Aggiornamenti Ryanair: test Covid-19 Irlanda e Regno Unito

Per viaggiare in Irlanda e nel Regno Unito ci saranno regole da rispettare riguardanti test Covid-19: le info della Ryanair.

di , pubblicato il
C'è l'accordo tra Ryanair e il Cagliari calcio: le info e le offerte di voli economici per l'estate 2021 da cogliere al volo.

La compagnia low cost Ryanair sulla sua pagina ufficiale ha inserito delle nuove regole per chi dovrà viaggiare da e verso Irlanda/Regno Unito. Ha diramato poi una lista, per i viaggiatori italiani, dei centri clinici dove costoro potranno effettuare i test Covid-19 per ottenere l’esito negativo. Ciò dovrà avvenire entro 72 ore dalla partenza per evitare un’eventuale quarantena e la possibilità di non poter salire a bordo.

Regole per viaggiare in Irlanda: le info Ryanair

La Ryanair comunica che chi sta entrando o uscendo dall’Irlanda dovrà essere in possesso di un test molecolare negativo effettuato entro 72 ore dalla partenza. Prima di partire, infatti, ne verrà chiesta la prova mediante documentazione, sms o e-mail. Viene poi comunicato che una volta arrivati in Irlanda potrebbe scattare un periodo di isolamento. In ogni caso sarà opportuno controllare tutti gli aggiornamenti sul sito ufficiale della Farnesina. La Ryanair comunica inoltre che la mancata conferma di negatività al test molecolare potrebbe comportare un’azione penale da parte delle Autorità dell’Irlanda. Per viaggiare in Irlanda, infine, si dovrà compilare il modulo di localizzazione dei passeggeri.

Viaggi nel Regno Unito: le nuove regole, info Ryanair

Chi entra o torna nel Regno Unito dovrà essere in possesso di un test Covid negativo fatto entro 72 ore prima della partenza. La prova del test, infatti, verrà richiesta al momento della partenza tramite documentazione, e-mail o messaggio. Bisognerà dimostrare il nome della persona che ha fatto il test, la data in cui esso è stato fatto, il tipo di test ed anche il produttore. Chi non seguirà queste regole potrebbe non poter salire in aereo ed inoltre avere una sanzione una volta arrivato nel Regno Unito.

In Inghilterra è previsto un periodo di auto-isolamento di 10 giorni ed inoltre per andarci sarà necessario compilare un modulo di localizzazione. Qualora il viaggio inizi invece dalla Scozia, Irlanda del Nord o Irlanda potrebbe non essere necessario il test.

Test Covid: centri vicino agli aeroporti

La Ryanair sulla sua pagina ufficiale ha diramato la lista di una serie di centri per i test Covid-19, eccoli:

  • a Bologna Meridiana Medical Centre e Laboratori Clinici Stante,
  • a Cagliari Laboratorio Analisi E Ricerche Cliniche Sas, Centro Di Diagnosi Radiologica Laboratorio Analisi Med. Nucleare E C. S.A.S. e ParkinGO,
  • a Lamezia Laboratorio Assomed Srl,
  • a Milano Bergamo FortiMed Italia e Humanitas Gavazzeni,
  • a Milano Malpensa San Carlo Istituto Clinico, Ats Insurbia – Malpensa Fiere e ParkinGO,
  • a Napoli ParkinGO e Centro Ames,
  • a Palermo ASP Palermo,
  • a Pescara Centro Medico Lifecare – Dir.San. Dr.Ssa Rosamaria Di Biagio,
  • a Pisa Centro Ricerche Cliniche, Kobiol e ParkinGO,
  • a Catania Centro Analisi Catanese,
  • a Bari Ditonno, Cusmai e Clinica Santa Maria,
  • a Brindisi Laboratorio di Biologia Molecolare Ospedale Di Summa, Laboratorio di Patologia Clinica e Microbiologia Ospedale “D. Camberlingo e Laboratorio di Microbiologia e Virologia “Mardighian” ed infine
  • a Treviso Lifebrain.

Potrebbe interessarti: Vueling e Alitalia: regole bagaglio a mano gennaio 2021

[email protected]

Argomenti: ,