Agevolazioni Tim rete fissa: con modello Isee e nuove regole 2019

Ecco le agevolazioni per la rete fissa Tim con modello Isee e le novità del 2019.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le agevolazioni per la rete fissa Tim con modello Isee e le novità del 2019.

L’Agcom, che è l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ha stabilito chevi dovranno essere delle condizioni agevolate per clienti a basso reddito. Esse saranno però applicabili alla sola promozione “Voce”  per garantire la fornitura del servizio universale. Quest’ultimo, secondo la Legge Italiana, indica una situazione che comporta degli oneri a carico di un gestore pubblico o privato per garantire almeno una qualità di servizi che altrimenti per alcuni sarebbero inaccessibili per problemi economici. Esistono anche leggi a livello europeo con l’obbligo di “servizio universale” nell’erogazione dell’energia elettrica e nelle telecomunicazioni.

Agevolazioni rete fissa TIM

Vi saranno delle agevolazioni sul canone telefonico di rete fissa Voce per i clienti con basso reddito ma solo per prima abitazione. L’offerta Voce ha un costo di 18,87 euro Iva esclusa al mese e prevede che le chiamate verso fissi e cellulari costino 10 centesimi al minuto senza scatto alla risposta.  A seguito della Delibera Agcom n. 258/18/CONS vi sarà una riduzione del 50% del costo di tale canone. Il nuovo prezzo sarà di 9,44 euro Iva Inclusa con trenta minuti gratuiti di chiamate verso fissi e cellulari. Superata quest’ultima soglia i prezzi saranno quelli a consumo ovvero 10 centesimi senza scatto alla risposta. Potranno richiedere tale agevolazione, però, soltanto coloro che hanno un reddito ISEE del nucleo familiare inferiore agli 8.812,23 euro all’anno. Ricordiamo che l’indicatore Isee avrà validità annuale per cui la domanda di agevolazione si dovrà compilare ogni anno.

Nuove regole dal 2019

Chi farà richiesta di agevolazione rete fissa TIM Voce dal 17 agosto 2018 e fino al 15 gennaio 2019 (scadenza certificato Isee) pagherà l’abbonamento agevolato 8,32 euro al mese. Dal 16 gennaio 2019, invece, secondo le agevolazioni previste dalla delibera 258/18/cons per le quali vi sarà sempre la riduzione dell’abbonamento del 50% il costo sarà di 9,44 euro al mese Iva inclusa con soglia di traffico gratuito. Si applicheranno, poi, delle condizioni economiche di maggiore favore qualora nel nucleo familiare vi siano persone non vedenti o non udenti.

Tim, inoltre, di propria iniziativa, per coloro che hanno la social card, ridurrà l’importo di abbonamento del servizio telefonico che sarà così pari a 14,69 euro Iva inclusa. Tale modalità di agevolazione durerà un anno e si rinnoverà in automatico ogni 1° gennaio di ogni anno. Si ricorda inoltre che le agevolazioni non saranno cumulabili tra di loro per cui ogni singolo cliente potrà richiedere solo 1 agevolazione. I clienti di San Marino, infine, saranno esclusi da tutte le agelazioni comunicate.

Leggete anche: Agevolazioni Tim per non udenti e vedenti per offerte mobile: ecco tutte le info.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Offerte Tim