Addio al mercato tutelato di luce gas da luglio: ecco come scegliere l’offerta migliore

Il mercato tutelato di luce e gas da luglio 2020 andrà in pensione: ecco allora come scegliere le migliori offerte e risparmiare.

di , pubblicato il
Il mercato tutelato di luce e gas da luglio 2020 andrà in pensione: ecco allora come scegliere le migliori offerte e risparmiare.

A partire da luglio 2020 si dovrà dire addio al mercato tutelato di luce gas salvo rinvii dell’ultima ora. Questo significa che tale mercato sarà completamente liberalizzato per cui sarà necessario scegliere la migliore offerta sul mercato in base alle proprie esigenze. Ma come? Ecco i suggerimenti del Movimento Consumatori.

Liberalizzazione mercato luce e gas

Salvo nuovi rinvii, il mercato dell’energia e del gas sarà completamente liberalizzato da luglio 2020. Questo significa che si completerà la liberalizzazione che è stata sancita dal legislatore nel 2007 e di fatto scompariranno le tariffe dell’Arera. Al momento l’Autorità, insieme alle associazioni per i consumatori, è al lavoro per definire le modalità operative di tale cambiamento come spiega il vicesegretario del Movimento Consumatori, Ovidio Marzaioli. Lo stesso, però, non esclude che vi sia un nuovo rinvio. Questo perché l’ultima parla sarà del legislatore.

Come scegliere la miglior offerta?

Al momento sul portale dell’Arera, ecco il link, previsto dalla Legge Concorrenza 2017, è possibile trovare offerte di energia elettrica e gas. Confrontandole con attenzione, quindi, si potrà scegliere quella più consona alle proprie esigenze. Su tale portale si potranno consultare inoltre le offerte Placet ovvero quelle a prezzo libero a condizioni equiparate di tutela e delle tariffe dei servizi di tutela sia per il gas che per la luce. Basterà inserire (in modalità online) alcuni dati importanti ovvero il Cap, il tipo di utenza e tariffa nonché la preferenza tra l’offerta a prezzo variabile e fissa. In questo modo si otterranno tutta una serie di promozioni. Di solito tra il mercato libero e quello tutelato, spiega il Vicesegretario del Movimento Consumatori, vi è una differenza di 80-90 euro.

Un’altra opportunità che si potrà cogliere mediante il portale per risparmiare in bolletta, sarà quella di selezionare un’offerta bloccata per un tot di tempo.

Cosa sono le offerte Placet

L’Arera per rendere più sereno il passaggio dal mercato tutelato a quello libero ha ideato le offerte Placet che sono quelle a prezzo libero a condizioni equiparate di tutela. Tutti i venditori di energia elettrica e gas, quindi, devono proporre ai propri clienti di piccola dimensione tali tipologie di offerte a prezzo fisso o variabile. Tali promo Placet, però, non prevedono che vi sia fornitura congiunta di gas e di luce per cui per poter attivare una delle offerte Placet si dovranno sottoscrivere due contratti diversi con il medesimo venditore.

Le offerte Placet avranno durata indeterminata ma le condizioni economiche si rinnoveranno ogni dodici mesi. Si potrà però cambiare contratto o venditore seguendo le modalità indicate nel contratto. Si ricorda infine che tali tipologie di offerte avranno condizioni economiche stabilite liberamente dai venditore mentre una struttura di prezzo ed una serie di condizioni di contratto saranno stabilite dall’Arera.

Leggete anche: Aumenti luce e gas in vista: ecco perché e come risparmiare sulle bollette.

[email protected]

Argomenti: ,