Abbiamo sospeso le tue utenze postali per mancata sicurezza web: attenzione è una truffa

La Polizia Postale invita a prestare attenzione ad un nuovo tentativo di smishing a danno di Poste Italiane.

di , pubblicato il
La Polizia Postale invita a prestare attenzione ad un nuovo tentativo di smishing a danno di Poste Italiane.

La Polizia Postale sulla sua pagina Facebook invita tutti gli utenti a prestare la massima attenzione ad una nuova truffa ai danni di Poste Italiane.

L’allarme è stato lanciato nella giornata di ieri ed essa avviene mediante l’invio di sms fraudolenti con i quali i malviventi cercano di entrare in possesso di informazioni personali come password e credenziali degli ignari utenti. Le info.

La truffa ai danni di Poste Italiane

La Polizia Postale sulla sua pagina Facebook invita a prestare la massima attenzione ad una nuova truffa che recita quanto segue “Abbiamo sospeso le sue utenze postali per mancata sicurezza web“. Ecco come inizia l’sms che sta arrivando sui cellulari di tantissime persone e prosegue comunicando che per sbloccarle si dovrà cliccare sul link che viene poi inserito a fine messaggio.

La raccomandazione è quella di non cliccare MAI su tali link ed inoltre di non inserire mai i propri dati personali. Gli Istituti di Credito, infatti, non chiedono mai ai loro clienti di comunicare per telefono, tramite Whatsapp, e-mail o sms le proprie credenziali.

Potrà sembrare assurdo ma nonostante le continue avvertenze c’è sempre gente che cade nella rete di truffatori senza scrupoli e che poi si ritrova molte volte con il conto prosciugato. Si dovranno quindi seguire alla lettera i consigli della Polizia Postale e cancellare immediatamente tali messaggi o fare alla Polizia la segnalazione.

[email protected]

Argomenti: ,