5G Vs 4G: qual è la velocità migliore, ecco uno dei primi test

La rete 5G, come si dice, sarà quella ultra stabile e quella che avrà una latenza molto bassa. Ma la realtà invece qual è? Ecco uno dei primi test.

di , pubblicato il
La rete 5G, come si dice, sarà quella ultra stabile e quella che avrà una latenza molto bassa. Ma la realtà invece qual è? Ecco uno dei primi test.

La rete 5G, come si dice, sarà quella ultra stabile, quella grazie alla quale ci saranno più utenti connessi e quella che avrà una latenza molto bassa. Inoltre un’altra caratteristica importante di essa, come viene comunicato, sarà la velocità maggiore di download e di upload rispetto alla rete 4G. Ma la realtà invece qual è? Opensignal ha effettuato un primo studio per capire meglio come funziona la rete 5G nei paesi in cui essa è arrivata compresa l’Italia.

Lo studio di Opensignal sul 5G

Il 5G ha debuttato da poco per cui è normale che il segnale non sia ancora stabile e che crei problemi. Opensignal, nel frattempo, ha effettuato un primo test come comunicano i colleghi di tecnologia.libero.it per capire se esso è al momento più competitivo del 4G. Il test è stato effettuato su otto paesi nei quali sono già giunte le prime offerte con tale rivoluzionaria rete. Parliamo dell’Italia, della Spagna, del Regno Unito, della Svizzera, degli Stati Uniti, degli Emirati Arabi, della Corea del Sud e dell’Australia.

I risultati, almeno per quanto concerne la rete italiana, non sono dei migliori forse perché la normativa del nostro paese impone che la nuova rete 5G deve limitare le emissioni elettromagnetiche. Dal test effettuato, comunque, risulta che la rete 5G è più veloce di quella in 4G ma non di molto. Ripetiamo che essa è stata anche lanciata da poco per cui ci vorrà un po’ prima che raggiunga massimi risultati.

La rete 5G: i dati contro il 4G in 8 paesi del mondo

In Australia, secondo il test effettuato da Opensignal, il 5G va ancora più lento del 4G che paradossalmente è super veloce.

Si è evinto inoltre dal test che la rete 5G italiana è tre volte più lenta di quella americana e ciò significa che essa è molto più variabile rispetto al 4G.

Per quanto concerne i dati della rete 5G, Opensignal comunica che la velocità registrata del 4G è pari a 428 Mbps per cui è al penultimo posto degli otto paesi su indicati dietro gli Emirati Arabi. Il 5G arriva invece a 657 Mbps mentre la Spagna e il Regno Unito hanno una rete ancora più lenta. Facendo un raffronto tra il 4 ed il 5G in Italia si nota una velocità maggiore di quest’ultimo di 1,5 volte.

Facendo però un raffronto con gli altri paesi si evince che negli Stati Uniti la velocità del 5G è di 1.815 Mbps mentre del 4G è 678 Mbps. La Svizzera, poi, è il secondo Stato che ha il 5G più veloce con 1.145 Mbps contro i 443 Mbps del 4G seguito dalla Corea del Sud con 1.071 Mbps contro i 619 del 4G. C’è poi l’Australia con 792 contro 950 Mbps, gli Emirati Arabi con 665 Mbps contro i 292 Mbps del 4G, l’Italia con 657 Mbps in 5G e 428 in 4G, la Spagna con 602 Mbps e 596 in 4G ed infine il Regno Unito con 569 Mbps in 5G e 441 Mbps in 4G.

Il 5G migliorerà

Opensignal comunica che le prestazioni del 5G sono in ogni caso destinate a crescere in quanto è soltanto l’inizio dell’era di tale tecnologia. Dovranno essere infatti lanciati anche altri servizi per i quali si useranno dei canali più ampi e con più spettro. A breve la rete 5G si evolverà in modo tale da combinare più bande insieme e le prestazioni di più canali. In questo modo la velocità sarà maggiore così come la fruizione per gli utenti.

Leggete anche: Tim ed il 5G, ecco le super maxi offerte.

Argomenti: ,