Se investo 5000 euro in buoni fruttiferi postali di durata di 3 anni e più e con tasso fino al 3,25% quanto guadagno?

Investendo 5000 euro in buoni fruttiferi postali di breve durata, anche di 3 anni e con tassi fino al 3,25%, quanto si guadagna?

di , pubblicato il
Buoni fruttiferi postali: la top 3 di febbraio 2023 con rendimenti tali da leccarsi i baffi.

Offrono rendimenti sopra il 3% non solo i buoni fruttiferi postali di medio lungo periodo ma anche quelli di breve-medio termine. Offrono infatti tassi di interesse che arrivano anche fino al 3,25% per 3 anni e poco più.

Chi ha una piccola cifra da parte è meglio che la investa invece di tenerla parcheggiata sul conto corrente. Questo è il suggerimento degli esperti perché il denaro tenuto fermo, con il trascorrere del tempo, si erode per colpa del canone del conto, dell’imposta di bollo (portafoglio sopra i 5000 euro) e soprattutto per colpa dell’inflazione.

Quest’ultima, come tutti sapranno, è la crescita dei prezzi dei prodotti che si consumano quotidianamente che fa abbassare il valore reale dei risparmi depositati sul conto. Quindi, se si tiene ferma una somma di denaro, nel futuro si potranno avere meno prodotti e servizi rispetto a oggi.

Il calcolo

Per sapere quanto renderanno 5000 euro se si investiranno in buoni fruttiferi postali di breve-medio termine, basterà collegarsi al sito ufficiale di Poste Italiane.

Si dovrà quindi inserire l’importo (cinquemila euro) e la durata “breve-medio termine”. Cliccando su simula comparirà una schermata con i valori di rimborso netto dei titoli coerenti con la scelta effettuata. Si potranno poi selezionare due bfp alla volta e confrontarli.

Dalla schermata si evince che si potranno sottoscrivere 5 diversi buoni. Partiamo dal primo che è il 3×2 che, come si evince dal nome, durerà massimo sei anni e gli interessi verranno riconosciuti a partire dal compimento del primo triennio dalla sottoscrizione. Offrirà un rendimento effettivo annuo lordo dell’1,25% dopo 3 anni e del 2% dopo 6 anni. Dal calcolatore di Poste, si evince che il valore netto di questo titolo alla scadenza sarà di 5.551,96 euro.

Tale valore, così come tutti gli altri nella simulazione, corrisponde alla somma dell’importo inserito e degli interessi previsti al netto della ritenuta fiscale sugli interessi. Nel calcolo, però, non è stata applicata l’imposta di bollo che si deve calcolare in base alla normativa vigente.

Gli altri 4 buoni fruttiferi postali

Di breve durata ci sono anche i buoni 4 Anni Risparmio Semplice per investimenti fino a 4 anni con sottoscrizioni periodiche e automatiche. Il valore di rimborso netto premiale a scadenza (solo se c’è raggiungimento delle 24 sottoscrizioni periodiche) sarà di 5.454,18 euro. Il tasso effettivo di rendimento annuo lordo alla fine di ciascun anno – Premiale è infatti del 2,50% mentre quello Standard dell’1,50%.

C’è poi il buono Rinnova che dura massimo 6 anni e riconosce interessi ogni tre anni. Non è sottoscrivibile da tutto ma solo da chi rimborsa uno o più titoli scaduti purché siano stati rimborsati dal 20 settembre e fino al periodo di collocamento di questo buono. Offre un rendimento effettivo annuo lordo del 2% dopo 3 anni e del 3,25% dopo 6 anni. Il valore di rimborso netto a scadenza è di 5.925,52 euro.

Il buono fruttifero postale Soluzione Eredità offre invece un valore di rimborso lordo alla scadenza di 5.549,10 euro. anche questo titolo non è sottoscrivibile da tutti ma solo da coloro che hanno un procedimento successorio concluso con Poste Italiane. Dura poi 4 anni e alla scadenza offre un rendimento lordo del 3%.

Infine tra i buoni fruttiferi postali elencati, c’è il 3 anni Plus che dura 3 anni e gli interessi vengono riconosciuti soltanto alla scadenza (rendimento lordo 1,50%). Per quanto concerne questo titolo, dal calcolo si evince che il valore di rimborso netto a scadenza è di 5.199,84 euro.

[email protected]

Argomenti: ,