3D Secure: cos’è e come funziona

Ecco cos'è, come funzione ed i principali vantaggi del 3D Secure.

di , pubblicato il
Ecco cos'è, come funzione ed i principali vantaggi del 3D Secure.

Il 3D Secure è il sistema di difesa che viene adottato da alcuni circuiti di pagamento. Nel dettaglio si tratta di un protocollo XML che aiuta la difesa di base della carta grazie a due livelli di protezione. Ecco le info, come funziona ed i vantaggi.

Il 3D Secure: ecco cos’è

Tutti hanno sentito parlare almeno una volta del 3D Secure in relazione a carte e bancomat ma non tutti sanno cos’è tale servizio. Esso è il protocollo che protegge le carte di credito da attacchi di malintenzionati ed è uno dei più efficaci in assoluto adottato sia da circuiti di pagamento come MasterCard che Visa.

Il 3D Secure viene usato per la protezione delle carte di debito ma anche delle carte di credito e per altri strumenti online.

Prevede che vi sia una protezione a due livelli. Ciò significa che se un metodo di difesa viene attaccato subentra subito l’altro. Con tale strumento diminuisce sopratutto la probabilità che abbiano successo delle azioni come quella del phishing. Esso permette inoltre alle Banche o ai negozi di verificare che sia proprio la persona detentrice della carta ad effettuare acquisti e non terze persone. Non tutti gli Istituti Bancari, però, utilizzano tale tecnologia in quanto alcuni preferiscono che i loro clienti utilizzino i servizi offerti con maggiore velocità e senza troppe conferme.

I vantaggi del 3D Secure

Il vantaggio del 3D Secure è che esso non solo protegge il proprio denaro ma anche le informazioni personali. E poi tale sistema è gratuito. Le Poste ed alcuni Istituti Bancari obbligano, comunque, il cliente ad attivarlo per utilizzare in modo corretto tutti i servizi. Per l’attivazione innanzitutto si dovrà certificare il numero di telefono sul quale arriverà il codice OTP e poi si dovrà associare il medesimo numero alla carta di credito. La procedura sarà uguale ovunque: ci si dovrà recare alla Banca con il proprio documento di identità in corso di validità e comunicare di voler associare il numero di cellulare alla carta. Si dovrà infine compilare il modulo fornito e associarlo alla carta di credito.

Per eseguire quest’ultimo passaggio ci si dovrà connettere alla pagina principale della propria Banca, inserire le proprie credenziali e recarsi nella sezione sicurezza. Si dovrà poi selezionare la carta alla quale si vuole associare il numero di telefono.

Leggete anche: Truffe online, ecco come la banca ti spia in nome della sicurezza in rete.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.