3 carte prepagate senza conto corrente: ecco le offerte di metà luglio 2021

Ecco 3 tra le migliori offerte di metà luglio 2021 di carte prepagate senza conto corrente. Tra queste c'è anche Postepay.

di , pubblicato il
conti deposito btp

Quali sono le 3 carte prepagate senza conto corrente con le migliori offerte di metà luglio 2021? Ebbene prima di scegliere, il consiglio sarà quello di confrontare le principali alternative presenti sul mercato per individuare l’offerta migliore. Inoltre sarà importante valutare determinati aspetti  come le modalità di pagamento disponibili, il prelievo di denaro contante e le varie opzioni per la ricarica. Detto ciò, ecco la top 3 secondo l’analisi di Sostariffe.it.

Ecco le migliori 3 prepagate senza conto corrente di metà luglio 2021

Secondo l’analisi di Sostariffe.it tra le migliori carte prepagate di metà di luglio 2021 c’è la Postepay Digital che potrà essere richiesta direttamente online. Questo mediante l’app Postepay oppure tramite l’ausilio di un operatore via telefono. Grazie a tale carta si potranno inviare gratuitamente fino a 25 euro al giorno da una carta prepagata Postepay all’altra mediante rubrica del proprio smartphone. Si potrà poi pagare in negozio con Google Pay oppure online e consultare il saldo ed i movimenti. Il costo sarà di zero euro in caso di richiesta carta senza Iban e 5 euro in caso di carta con Iban. In promozione, però, costerà zero euro fino al 31 dicembre 2021.

Viene poi segnalata la carta N26 standard virtuale associata al conto base proposto dall’Istituto. Essa si potrà usare come una vera e propria prepagata per effettuare acquisti online ma anche in negozio senza sostenere alcuna commissione. Si potrà però richiedere anche la carta fisica al prezzo di 10 euro per l’emissione. Il conto N26 si potrà ricaricare anche con versamento in contanti grazie a Cash26 recandosi presso un supermercato convenzionato Carrefour, Penny Market o Pam. Così come per la Postepay si potranno depositare fino a 999,99 euro al giorno.

Sostariffe.it segnala infine la carta prepagata con Iban Dotter First che sarà gratuita e semplice da usare. Avrà un canone pari a zero euro e si potrà ricaricare mediante applicazione da un’altra carta di pagamento oppure mediante Atm del circuito QuiMultibanca con un’altra carta o infine mediante bonifico. La ricarica massima annuale potrà essere di 2500 euro ma chiedendo il Dotter Top (che avrà un costo mensile) si potranno effettuare ricariche fino a 50 mila euro all’anno.
[email protected]

Argomenti: ,