World Bank: emette nuovo bond decennale in dollari

I bond World Bank corrispondono una cedola annua variabile che è parametrata all'indice Libor 3 mesi in dollari

di Mirco Galbusera, pubblicato il
I bond World Bank corrispondono una cedola annua variabile che è parametrata all'indice Libor 3 mesi in dollari

La Banca Mondiale (Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo, ‘Birs’, rating Aaa/AAA) ha emesso una nuova obbligazione per lo sviluppo sostenibile a tasso variabile, della durata di dieci anni, denominata in dollari. I proventi, spiega una nota, verranno utilizzati per sostenere attività di sviluppo in linea con gli obiettivi della World Bank, diretti a eliminare la povertà e promuovere una prosperità condivisa.

L’emissione fa parte della strategia della Banca Mondiale per aumentare la presenza nei mercati dei capitali italiani: dal 2015 è stato raccolto l’equivalente di oltre 555 milioni di dollari da investitori in Italia attraverso una serie di green bond legati a un indice azionario e alle obbligazioni per lo sviluppo sostenibile emesse in una gamma di valute del mercato emergente.

La nuova carta verrà quotata sull’EuroMot di Borsa Italiana, dove sarà negoziata su base continuativa grazie alla liquidità fornita dal market maker Bnp Paribas. La soglia minima di investimento è di 2.000 dollari. I bond corrispondono una cedola lorda annua variabile che è parametrata all’indice Libor 3 mesi in dollari (con un minimo pari a 0%) dal primo anno e fino a scadenza (dicembre 2027). Il rimborso, sempre in valuta statunitese, è a 100.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Obbligazioni sovranazionali

I commenti sono chiusi.