Waste Italia: a breve ristrutturazione bond 10,50% 2019

Accordo con gli obbligazionisti Waste Italia in dirittura d’arrivo. Si pensa a una nuova emissione e assegnazione di azioni

di , pubblicato il
Accordo con gli obbligazionisti Waste Italia in dirittura d’arrivo. Si pensa a una nuova emissione e assegnazione di azioni

Waste Italia si appresta a ristrutturare le obbligazioni in default. Il comitato degli obbligazionisti e l’azienda avrebbero fatto notevoli passi avanti per giungere a un accordo che eviti all’azienda del gruppo Kinexia il fallimento. Come noto, Waste Italia, aveva saltato il pagamento degli interessi in scadenza lo scorso mese di maggio sul bond da 200 milioni di euro con cedola 10,50% e scadenza 2019 (codice ISIN XS1139056037) aprendo formalmente la crisi della società. Lo scorso 15 agosto Waste Italia aveva reso noti alcuni aggiornamenti in merito al processo di ristrutturazione e revisione della propria struttura patrimoniale e finanziaria. A seguito dell’avvio delle attività di due diligence svolte dagli advisor selezionati dal comitato dei bondholder (il “CoCom”) detentori delle obbligazioni quotate presso Borsa Italiana e degli eventi di default ai sensi della indenture così come notificati al Trustee in data 16 giugno 2016, la Società ed il CoCom hanno lavorato insieme in maniera costruttiva nell’ottica di formulare una proposta di ristrutturazione consensuale del Bond Waste.

Accordo obbligazionisti Waste Italia in dirittura d’arrivo

Durante le discussioni, in occasione di un incontro avvenuto il 5 luglio 2016, la Società ha presentato al CoCom i propri risultati separati e consolidati per l’anno 2015, nonché il Business Plan 2016-2020, disponibili anche sul sito della società. Il raggiungimento dei risultati operativi previsti all’interno del Business Plan è subordinato alla positiva conclusione della rinegoziaziona del Bond Waste attualmente in corso. Nonostante al momento le parti non abbiano ancora raggiunto un accordo le discussioni finalizzate al raggiungimento di una ristrutturazione consensuale stanno proseguendo. Rumors di mercato riferiscono di un deal quasi pronto e che sarà comunicato a breve. Fra le varie ipotesi al vaglio degli advisors, vi sarebbe l’emissione di nuovi bond garantiti e l’assegnazione di azioni Kinexia agli obbligazionisti Waste Italia

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,