Veneto Banca: Dbrs taglia rating, bond in ribasso

Le obbligazioni Veneto Banca 9,50% 2025 (XS1327514045) rendono il 15% dopo valutazione negativa analisti

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Le obbligazioni Veneto Banca 9,50% 2025 (XS1327514045) rendono il 15% dopo valutazione negativa analisti

Tornano sotto quota 90 le obbligazioni subordinate Veneto Banca 9,50% 2025 (codice ISIN XS1327514045). Nonostante l’aumento di capitale da 1 miliardo di euro sia andato a buon fine con l’ingresso del fondo Atlante, le obbligazioni subordinate Veneto Banca sono tornate sotto pressione. Complice il clima pessimo che si è generato sul comparto bancario italiano e la speculazione che colpisce tutto ciò che è bancario. Il rendimento del bond da 200 milioni di euro high yield Veneto Banca 2025 è così tornato sotto il prezzo di collocamento e offre ora un rendimento del 15% a scadenza a fronte di un prezzo sul mercato EuroTLX di 88. A incidere negativamente sui prezzi è anche la recente valutazione degli analisti.

L’agenzia Dbrs ha ridotto a BB (low) da BB il rating di Veneto Banca, confermando l’outlook negativo. L’abbassamento del giudizio sul merito creditizio dell’istituto di Montebelluna, spiega una nota della società, è riconducibile al peggioramento sotto il profilo dell’asset quality, al maggior rischio di rifinanziamento e liquidità legati al forte deflusso dei depositi e ai rischi legati alle indagini condotte dalle Autorità di Vigilanza (Bce e Consob) tra il 2015 e quest’anno. La riduzione del rating – spiega ancora Dbrs – è di solo un notch grazie all’intervento del Fondo Atlante che con il proprio intervento ha garantito la buona riuscita dell’aumento di capitale da un miliardo di euro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Veneto Banca, Obbligazioni High Yield, Obbligazioni subordinate, Ratings

I commenti sono chiusi.