Unipol, lancia offerta di scambio sui bond 2017. Conviene accettare?

Gli obbligazionisti potranno scambiare i vecchi titoli e cedola 5% con nuovi bond a sette anni. C’è poco tempo per aderire e non tutti potranno farlo. Alcuni consigli utili

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Gli obbligazionisti potranno scambiare i vecchi titoli e cedola 5% con nuovi bond a sette anni. C’è poco tempo per aderire e non tutti potranno farlo. Alcuni consigli utili

Unipol lancia una offerta di scambio per i propri bond. La compagnia assicurativa ha infatti promosso una exchange offer rivolta a tutti i portatori delle obbligazioni senior Unipol 5% 2017 (Isin XS0472940617) per un ammontare di 500 milioni di euro. Agli aderenti sarà offerta una nuova obbligazione senior con scadenza 2021 e cedola che sarà calcolata a 315 punti base sopra il tasso midswap di riferimento. L’offerta, così come specificato nel prospetto informativo (che alleghiamo in fondo all’articolo) scade il 26 febbraio 2014, a meno che Unipol non decida di prorogarne i termini, e riguarderà 750 milioni di euro nominali di obbligazioni in circolazione. La condizione indispensabile per aderire all’offerta, oltre che nel rispetto dei tempi tecnici, è quella di portare in adesione almeno 100.000 euro di obbligazioni Unipol 5% 2017. Questo perché il nuovo bond sarà emesso e negoziabile per tagli minimi di 100.000 euro, mentre il vecchio è trattabile per tagli da 50.000. Il prezzo di vendita del nuovo bond, e quindi il prezzo di scambio, è stato fissato da Unipol a 107,50 e l’operazione sarà coordinata da Unicredit e JP Morgan, ma gli obbligazionisti interessati dovranno rivolgersi direttamente alla propria banca.

 

Obbligazioni Unipol 5% 2017 è ora di venderle?

 

Chart

Con questa operazione finanziaria Unipol intende abbattere i costi del debito. E il titolo in borsa reagisce bene (vedi grafico). Il nuovo bond sarà presumibilmente emesso a un tasso più basso di quello che andrà a scadere nel 2017. E l’offerta coprirà quasi sicuramente l’intero ammontare delle obbligazioni in circolazione, tenuto conto che Unipol potrà anche aumentare il quantitativo del nuovo senior 2021 e che parte del vecchio prestito è già stato riacquistato in passato (buy back) per circa 90 milioni di euro. Pertanto, dopo il 26 febbraio, le obbligazioni Unipol 2017 diventeranno estremamente illiquide e potrebbero essere tolte di mezzo con una successiva operazione di acquisto da parte dell’emittente, senza necessariamente attendere la data di maturazione. Ma è solo un’ipotesi. Tutto dipenderà dalla risorse disponibili della compagnia assicurativa e da quante obbligazioni saranno portate in adesione con lo scambio.

 

Bond Unipol cosa conviene fare?

 

assicurazioni

Dal punto di vista del rendimento – come osservano gli analisti, il tasso offerto da Unipol 5% 2017 alla vigilia del lancio della exchange offer era del 3,05%, che per un corporate a tre anni dalla scadenza con rating BB+ è già buono in questo momento. Dopo il lancio dell’offerta e col prezzo che si è adeguato al valore di scambio (e anche oltre), lo yield è sceso al 2,60% lordo, quindi rende poco rispetto ad altri titoli obbligazionari assicurativi e a parità di rischio. Cosa conviene fare quindi? [fumettoforumright]Per chi volesse restare dentro la società, potrebbe convenire aderire allo scambio, ma tutto dipenderà dal nuovo tasso d’interesse offerto in relazione alla durata. Oppure  vendere a mercato le obbligazioni attualmente possedute, possibilmente entro il 21 febbraio (ultima data utile per portarle in adesione all’offerta) e ricomprarle dopo o entrare su quelle nuove, dopo che i rendimenti si saranno assestati a valori più congrui. Per chi, invece, non volesse rimanere dentro la società  o non potesse aderire all’offerta (quantitativo inferiore ai 100.000 euro), conviene liberarsi dei titoli: il bond Unipol 5% 2017 è sicuramente destinato a scendere di prezzo dopo l’offerta, come solitamente avviene in simili circostanze, tenuto conto anche del periodo di vita residuo (meno di 3 anni).

 

Unipol, offerta di scambio

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni High Yield, Obbligazioni societarie, Obbligazioni Unipol, Ratings