Unicredit emette bond senior per 3 miliardi di dollari USA

Il bond di Unciredit è il secondo Senior Non-Preferred di emesso quest'anno sul mercato

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il bond di Unciredit è il secondo Senior Non-Preferred di emesso quest'anno sul mercato

UniCredit ha collocato un bond Senior Non-Preferred a 5 anni per un importo pari a 3 miliardi usd nell’ambito del suo US Global MTN Program (“GMTN”) destinato a un primario investitore istituzionale.

La transazione, si legge in una nota, parte integrante del Piano di Funding della Banca ai fini TLAC, è il secondo Senior Non-Preferred di Unicredit dopo quella inaugurale a 5 anni per un importo pari a 1,5 miliardi di euro collocata a gennaio 2018 ed è la prima transazione Senior Non-Preferred a valere sul programma GMTN e conferma la capacità di UniCredit di accedere al mercato in qualsiasi condizione.

Il costo della raccolta è pari a 420bps sul tasso swap a 5y in Euro. Il bond, uno dei più rilevanti per importo del 2018, sarà computabile ai fini TLAC e, a tal proposito, si prevede un impatto positivo di circa 73bps, in rapporto agli attivi ponderati per il rischio (“RWA”) del terzo trimestre 2018. Il collocamento è stato curato da Citibank, Morgan Stanley and UniCredit Bank in qualità di Dealers. Il titolo ha i seguenti rating attesi: Baa3 (Moody’s) / BBB- (S&P) / BBB (Fitch). Il taglio minimo dell’obbligazione è di 350.000 usd e multipli di 1.000 usd.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Unciredit