Twin Set in passerella con un bond a tasso variabile da 150 milioni

Cedola trimestrale superiore al 6% per la casa di moda femminile italiana. Il titolo ha durata cinque anni ed è garantito dai beni del gruppo

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Cedola trimestrale superiore al 6% per la casa di moda femminile italiana. Il titolo ha durata cinque anni ed è garantito dai beni del gruppo

Anche la moda va a caccia di capitali. Twin Set, società italiana di abbigliamento femminile ha appena prezzato l’offerta di un’obbligazione di tipo senior secured a tasso variabile, con scadenza 2019, da 150 milioni di euro. Dopo aver sondato l’appetito degli investitori tramite un road show condotto fra Milano, Amsterdam, Francoforte e Parigi, Twin Set ha deciso di collocare il bond optando per una remunerazione a tasso variabile che – a detta degli addetti ai lavori – è risultata più conveniente rispetto a una remunerazione a tasso fisso. L’operazione, che ha visto agire Ubs in qualità di sole bookrunner e Banca Imi e Unicredit come joint bookrunner, è stata rivolta a investitori istituzionali italiani e stranieri che hanno risposto positivamente al lancio del bond Twin Set con domande tre volte superiori l’ammontare richiesto. Il funding servirà, oltre che per rifinanziare il debito, per sostenere l’espansione internazionale del network retail   Obbligazioni Twin Set a tasso variabile 2019   [fumettoforumright]Le obbligazioni Twin Set sono state prezzate a 99% e si caratterizzano per una cedola pari 587,5 punti base sopra l’Euribor a 3 mesi (0,203). Il coupon sarà quindi pagabile ogni tre mesi, il 15 ottobre, il 15 gennaio, il 15 aprile e il 15 luglio. La durata del bond è quinquennale con scadenza luglio 2019, ma potrà essere richiamato anticipatamente (call) dopo il secondo anno (15 gennaio 2016 al 102%, 15 luglio 2016 a 101% e 15 luglio 2017 alla pari). L’obbligazione senior secured (Isin XS1086778641), cioè garantita dal patrimonio della società, sarà presto negoziabile alla borsa del Lussemburgo e sul MOT di Borsa Italiana per tagli minimi di 100.000 euro con multipli aggiuntivi di 1.000. I proventi dell’operazione, si legge nella nota, saranno utilizzati per il rifinanziamento del debito esistente, la distribuzione di un dividendo agli azionisti e per scopi aziendali generali. Twin Set è controllata al 72% dal fondo Carlyle, il cui presidente, Marco De Benedetti, ha detto che gli azionisti stanno lavorando intensamente per quotare Twin Set a Piazza Affari entro il prossimo anno. Gli altri azionisti sono il ceo di Twin Set, Tiziano Sgarbi e dalla moglie e stilista Simona Barbieri.   Twin Set, il giudizio degli analisti   Twin Set ha chiuso il 2013 con un fatturato di 177 milioni di euro, in crescita del 22% dal 2012, e un ebitda di 40 milioni (+8,1%) e prima dell’arrivo a Piazza Affari punta a rafforzare la propria presenza sui mercati stranieri, che oggi rappresentano circa il 30% del turnover, grazie anche a un piano di nuove aperture in tutto il mondo. Moody’s ha assegnato preliminarmente un rating B1 a Twin Set, in area speculativa. Secondo gli analisti americani, il rating riflette le piccole dimensioni della società e la bassa diversificazione geografica per la quale il 70% dei ricavi viene generato in Italia. Tuttavia Twin Set si colloca in un segmento di alta gamma e lusso della moda femminile, notoriamente poco esposto ai periodi congiunturali. Il brand beneficia anche di una certa notorietà e di un buon trend di crescita non solo in Italia: dal 2010 Twin Set ha allargato la propria gamma di prodotti coinvolgendo la fascia di età compresa fra i 35 e i 45 anni facendo crescere il giro d’affari del 33%. Gli unici rischi – sottolineano gli analisti – sono legati al trend dell’alta moda e alla competitività che rendono i prodotti meno attraenti col passare delle stagioni per cui risulta fondamentale disporre di diversi canali di vendita

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni High Yield, Obbligazioni societarie, Ratings

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.