Titoli di stato: collocamenti obbligazionari dimezzati ad agosto

Calano le emissioni di bond governativi nel periodo di agosto. Spread si allarga con bassi volumi e avversione al rischio

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Calano le emissioni di bond governativi nel periodo di agosto. Spread si allarga con bassi volumi e avversione al rischio

I collocamenti di titoli di Stato nell’Eurozona dovrebbero rallentare a 36 mld euro da oggi a fine agosto, secondo i calcolo degli strategist di Ing. A luglio erano stati messi in asta 72 mld usd. Questa diminuzione è in linea con il trend storico della stagione estiva in Europa, dove diversi Paesi non tengono aste o collocano meno titoli rispetto alla media del resto dell’anno. A livello di rimborsi, gli esperti di Ing si attendono solo 23,6 mld nel mese, tutti di Btp italiano, rispetto ai 66,6 mld euro di luglio.

Lo spread Btp/Bund tratta in netto allargamento a 242,146 punti base rispetto ai 229,484 pb della chiusura di ieri. “Non ci sono fattori politici specifici” dietro all’aumento del differenziale, puntualizza però uno strategist a MF-Dowjones. “Non ci so tensioni particolari. Il rendimento del Bund è in calo per via dell’avversione al rischio sui mercati e i movimenti sono accentuati dagli scarsi volumi” tipici del mese di agosto, puntualizza l’esperto.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp