Tesoro lancia buy back su serie di Btp e CCTeu

Cinque titoli di stato, fra Btp e CCTeu a breve scadenza, saranno riacquistati domani dal Tesoro. Per l'acquisto saranno utilizzate le eccedenze di cassa

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Cinque titoli di stato, fra Btp e CCTeu a breve scadenza, saranno riacquistati domani dal Tesoro. Per l'acquisto saranno utilizzate le eccedenze di cassa

Mercoledì avrà luogo, presso la Banca d’Italia, un’operazione di riacquisto di titoli di stato sul mercato tramite asta competitiva riservata agli operatori Specialisti in titoli di Stato. Tale operazione, precisa una nota, utilizzerà le eccedenze di cassa presenti sul “Conto disponibilità” detenuto dal Tesoro presso la Banca d’Italia.

I titoli oggetto del riacquisto sono i seguenti:

IT0004716319 Ccteu 15/04/2018;

IT0005221285 Ctz 28/12/2018;

IT0005177271 Btp 15/04/2019, cedola 0,10%;

IT0005217929 Btp 15/10/2019, cedola 0,05%;

IT0005216491 Btp 01/11/2021, cedola 0,35%.

Entro le 11h00 di mercoledì gli operatori Specialisti potranno presentare fino ad un massimo di cinque offerte per ogni titolo, da inoltrare esclusivamente mediante trasmissione telematica indirizzata alla Banca d’Italia tramite Rete Nazionale Interbancaria, con le modalità tecniche stabilite dalla Banca d’Italia medesima per il riacquisto dei titoli di Stato. Tali offerte dovranno contenere l’indicazione del capitale nominale dei titoli in cessione ed il relativo prezzo richiesto. I prezzi indicati dovranno variare di un importo minimo di un millesimo e ciascuna offerta non dovrà essere inferiore ad un milione di euro di capitale nominale. Il Mef si riserva la facoltà di non accogliere offerte presentate a prezzi ritenuti non convenienti. Il regolamento dell’operazione è fissato per il giorno 24 novembre 2017.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp

I commenti sono chiusi.