Tesoro colloca tutti i 2,75 miliardi di Ctz, tasso in ascesa

Venduti anche Btp indicizzati all’inflazione per quasi 1 miliardo. Fra un mese parte il BTP Italia

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Venduti anche Btp indicizzati all’inflazione per quasi 1 miliardo. Fra un mese parte il BTP Italia

Il Tesoro ha collocato tutti i 2,75 miliardi di euro di Ctz offerti, con scadenza agosto 2016, a un rendimento dello 0,385%, in rialzo rispetto allo 0,326% della precedente asta. La domanda e’ stata di circa 4,7 miliardi, pari a 1,73 volte l’offerta. L’emissione dei Ctz è andata molto bene, con il Tesoro che è riuscito a collocare tutto quello che voleva senza problemi. I tassi sono in lieve risalita ma restano vicini ai minimi storici. Collocati anche 966 milioni di Btp€i settembre 2024 che sono stati piazzati con un rendimento pari al 1,16%, in calo dall’1,62% di fine giugno. Infine, altri 497 milioni di euro di Btpei settembre 2041 sono stati collocati al tasso del 2,12%.   Con il collocamento odierno il Tesoro ha completato quasi l’80% del programma di finanziamento di quest’anno. Ieri a mercati chiusi Via XX Settembre ha annunciato che nell’asta a medio-lungo termine di lunedì prossimo offrirà da 7 a 8,5 miliardi tra Ccteu, Btp a 5 e 10 anni, mentre domani sarà la volta dei Bot a sei mesi che saranno venduti per 7 miliardi di euro. Il 20 ottobre, infine, prenderà il via il collocamento del BTP Italia per il quale il tesoro prevede di raccogliere fra i 10 e i 12 miliardi di euro con un’emissione a 6 anni, ripartita fra investitori istituzionali e retail.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Titoli di Stato Italiani, Btp, Ctz