Tesla: nuovo record negativo per junk bond

Tesla potrebbe aver bisogno di ripagare due bond convertibili in circolazione, che giungeranno a scadenza nei prossimi nove mesi.

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Tesla potrebbe aver bisogno di ripagare due bond convertibili in circolazione, che giungeranno a scadenza nei prossimi nove mesi.

I bond ad alto rendimento di Tesla hanno toccato un nuovo record negativo oggi, con gli investitori che hanno digerito la notizia delle dimissioni del capo della contabilità. Le note che maturano ad agosto del 2025, con tasso del 5,3%, sono calate a 84,999 centesimi di dollaro, secondo quanto emerso dalla piattaforma MarketAxess, e il rendimento si attesta ora a 8,17%. In termini di spread, i bond trattano a 527 punti base sul Treasury, in rialzo giornaliero di 36 punti base.

Tesla potrebbe aver bisogno di ripagare due bond convertibili in circolazione, che giungeranno a scadenza nei prossimi nove mesi. Questo andrebbe a svuotare ulteriormente le casse già in esaurimento del produttore di auto elettriche, ha detto Russ Mould, investment director di Aj Bell. Il titolo e i prezzi dei bond di Tesla sono in calo, dal momento che i contenziosi sono in rapido aumento, dopo che nulla è successo da quando Elon Musk, un mese fa, ha detto di star pensando di delistare Tesla, essendosi assicurato un finanziamento. La notizia, twittata dallo stesso Ceo, aveva fatto impennare il titolo di Tesla, facendogli toccare il secondo più alto livello di sempre. “Nel caso in cui il titolo non riuscisse a raggiungere un certo livello, a quel punto i bond non saranno convertiti in azioni e dovranno essere ripagati”, ha aggiunto Mould, “questo andrebbe a drenare 1,1 mld usd dai 2,3 mld usd di liquidità di Tesla”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Obbligazioni High Yield