Telecom Italia lancia il riacquisto di obbligazioni

Telecom Italia, attraverso un comunicato stampa ufficiale, annuncia l'invito rivolto ai Portatori idonei delle proprie Notes

di , pubblicato il

Telecom Italia, attraverso un comunicato stampa ufficiale, annuncia l’invito rivolto ai Portatori idonei delle proprie Notes denominate rispettivamente “€650,000,000 6.75 per cent Notes due 2013” (le Notes con scadenza Marzo 2013), “€500,000,000 Floating Rate Notes due 2013” (le Notes con scadenza Luglio 2013), “€500,000,000 7.875 per cent Notes due 2014” (le Notes con scadenza Gennaio 2014) e “€750,000,000 4.75 per cent Notes due 2014” (le Notes con scadenza Maggio 2014 e insieme alle Notes con scadenza Marzo 2013 e alle Notes con scadenza Gennaio 2014, le Fixed Rate Notes e, insieme con le Notes con scadenza Luglio 2013, le Notes e ciascuna una Serie) di offrire le proprie Notes per il riacquisto da parte della Società a fronte di un corrispettivo in denaro secondo l’ordine di priorità indicato nella tabella che segue (le Offerte).

Le Offerte sono soggette ai termini e alle condizioni previste dal tender offer memorandum del 6 luglio 2012 (il Tender Offer Memorandum) predisposto in relazione alle Offerte ed è soggetto alle restrizioni di offerta e distribuzione indicate di seguito. I termini in maiuscolo nel presente comunicato non altrimenti definiti hanno il significato ad essi attribuito nel Tender Offer Memorandum.

Offerta obbligazionaria Telecom Italia

La Società propone di accettare il riacquisto delle Notes ai sensi delle Offerte fino ad un ammontare massimo pari a Euro 500.000.000 in valore nominale complessivo delle Notes (l’Ammontare Massimo Complessivo). La Società si riserva in ogni caso il diritto, a propria discrezione e per qualsiasi ragione, di modificare l’Ammontare Massimo Complessivo ovvero di accettare un ammontare superiore o inferiore all’Ammontare Massimo Complessivo per il riacquisto delle Notes ai sensi delle Offerte. La Società determinerà l’allocazione dell’ammontare che avrà accettato di riacquistare ai sensi delle Offerte tra ciascuna Serie secondo l’ordine di priorità indicato al paragrafo di seguito “Ordine di Priorità”, fermo restando che l’ammontare nominale complessivo delle Notes che la Società accetterà di riacquistare non sarà superiore all’Ammontare Massimo Complessivo.

Per chiarezza, la Società si riserva il diritto di riacquistare Notes di una Serie in ammontare superiore o inferiore alle Notes di una diversa Serie come pure di non riacquistare alcuna delle Notes di una Serie.

La Società accetterà per il riacquisto le offerte valide di Notes fino alla concorrenza dell’Ammontare Massimo Complessivo, secondo il seguente ordine di priorità:

  1. Tutte le offerte relative alle Notes con scadenza Gennaio 2014 saranno accettate per il riacquisto per prime e per intero.
  2. Le offerte relative alle Notes con scadenza Luglio 2013 saranno accettate per il riacquisto per seconde, per un valore nominale fino all’Ammontare Massimo Complessivo dedotto il valore nominale delle Notes con scadenza Gennaio 2014 che siano state validamente offerte e riacquistate.
  3. Le offerte relative alle Notes con scadenza Marzo 2013 saranno accettate per il riacquisto per terze, per un valore nominale fino all’Ammontare Massimo Complessivo dedotto il valore nominale delle Notes con scadenza Gennaio 2014 e delle Notes con scadenza Luglio 2013 che siano state validamente offerte e riacquistate.
  4. Le offerte relative alle Notes con scadenza Maggio 2014 saranno accettate per il riacquisto per quarte, per un valore nominale fino all’Ammontare Massimo Complessivo dedotto il valore nominale delle Notes con scadenza Gennaio 2014, delle Notes con scadenza Luglio 2013 e delle Notes con scadenza Marzo 2013 che siano state validamente offerte e riacquistate.

Prezzo obbligazioni Telecom Italia

La Società pagherà, per ciascuna Serie di Notes che avrà accettato di riacquistare, un prezzo di riacquisto (il relativo Prezzo di Riacquisto) ed i relativi Interessi Maturati. Il Prezzo di Riacquisto relativo a (i) ciascuna Serie di Fixed Rate Notes accettato per il riacquisto sarà determinato alle ore o intorno alle ore 14.00 (CET) (l’Orario di Determinazione del Prezzo) del 13 luglio 2012 (salvo il diritto della Società di estendere, riaprire, modificare e/o chiudere qualsiasi Offerta) (la Data di Determinazione del Prezzo) secondo le modalità indicate nel Tender Offer Memorandum, facendo riferimento alla somma (ciascuna di tali somme, il relativo Rendimento di Riacquisto) del (a) relativo Spread di Riacquisto e (b) relativo Tasso di Interesse di Riferimento per ciascuna Serie (come indicato nella precedente tabella); e (ii) alle Notes con scadenza Luglio 2013, sarà pari a 99,50%, ossia Euro 49.750 per ogni Euro 50.000 in valore nominale di Notes con scadenza Luglio 2013 oggetto di riacquisto.

Per poter partecipare ed avere il diritto a ricevere il pagamento del relativo Prezzo di Riacquisto ai sensi di un’Offerta, i Portatori delle Notes dovranno offrire le Notes per il riacquisto consegnando, ovvero facendo in modo che sia consegnato per loro conto, una valida Istruzione per l’Offerta che dovrà essere ricevuta dall’Agente dell’Offerta (Tender Agent) entro le ore 17.00 (CET) del 12 luglio 2012. Le Istruzioni per l’Offerta saranno irrevocabili fatta eccezione per il ristretto numero di casi in cui ne sia consentita la revoca, così come indicato nel Tender Offer Memorandum.

Le Istruzione per l’Offerta in relazione a qualsiasi Serie dovranno essere presentate per un ammontare nominale minimo delle Notes di ciascuna Serie non inferiore a Euro 50.000, ossia per il valore minimo di ciascuna Serie; con riferimento alle Notes con scadenza Marzo 2013 e alle Notes con scadenza Gennaio 2014, potranno essere presentati ordini per multipli di Euro 1.000 oltre la soglia di Euro 50.000.

Argomenti: ,