Tassi Bot a 1 anno in rialzo ma sempre negativi (-0,196%) dopo asta

Rendimenti sempre negativi per i Bot a 1 anno (IT0005222135): caratteristiche e dettagli dell’asta del Tesoro del 12 dicembre 2016

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Rendimenti sempre negativi per i Bot a 1 anno (IT0005222135): caratteristiche e dettagli dell’asta del Tesoro del 12 dicembre 2016

Sempre negativi e vicini al minimo storico i rendimenti dei Bot a 1 anno. Nonostante la volatilità generata sui mercati dopo le decisioni della Bce in materia di costo del denaro e quantitative easing il prossimo anno, i titoli di stato a breve scadenza restano ben comprati dagli istituzionali.

Nel dettaglio, il titolo di stato zero coupon con scadenza 14 dicembre 2017 (codice ISIN IT0005222135) è stato prezzato dal Tesoro a 100,199 per un rendimento negativo del 0,196% (-0,217% il mese scorso). In asta sono stati offerti Bot a 365 giorni per 4,75 miliardi di euro in sostituzione di analoghi titoli di stato in scadenza con un’ottima risposta da parte del mercato che ha presentato domande per 8,22 miliardi di euro (rapporto di copertura pari a 1,73). Alla data del 30 novembre 2016 la circolazione di Bot risulta pari a 114.268,685 milioni di euro, di cui 37.493,685 milioni di euro di titoli di Stato semestrali e 76.775 milioni di titoli a 12 mesi. In assenza di specifiche esigenze di cassa non sarà offerto, come ormai da diverso tempo, il Bot a 3 mesi.

Tesoro annulla aste Btp del 13 dicembre

Le aste di titoli di stato non proseguiranno domani per le scadenze medio lunghe. Il Tesoro ha infatti comunicato che, in considerazione dell’ampia disponibilità di cassa e delle ridotte esigenze di finanziamento, le aste di titoli a medio-lungo termine previste per il 13 dicembre 2016 non avranno luogo. Non si tratta di una eccezione ma di una pratica già consolidata da parte del Tesoro che giunge a fine anno avendo già rifinanziato il debito in scadenza e quindi coperto il fabbisogno statale per il 2016.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Bot