Spread Btp/Bund a 93 punti in attesa della BCE

Secondo gli esperti la BCE non si limiterà a tagliare ulteriormente i tassi sui depositi. Il Btp decennale rende 1,43%

di , pubblicato il
Secondo gli esperti la BCE non si limiterà a tagliare ulteriormente i tassi sui depositi. Il Btp decennale rende 1,43%

Lo spread Btp/Bund tratta in lieve calo in attesa della riunione della Bce di giovedi’, dalla quale il mercato si aspetta un taglio del tasso sui depositi e un potenziamento del QE. Il differenziale e’ a 93 punti base rispetto ai 94 pb della chiusura di ieri. Kbc Bank si aspetta che gli investitori riducano le loro posizioni lunghe sul Bund in vista del meeting dell’Istituto di Francoforte, visto l’atteggiamento “molto da colomba” della Banca centrale. Il rendimento del decennale tedesco tratta infatti in rialzo allo 0,5% dallo 0,48% della chiusura di ieri. Il BTP decennale, invece, si attesta a quota 105 per un rendimento del 1,43%.   Le minute della riunione della Bce di ottobre segnalano che potrebbero esserci ulteriori misure di stimolo. “Cio’ si evince dai commenti dei funzionari dell’Istituto di Francoforte, i quali hanno dichiarato che sono aumentati i rischi al ribasso sulla debolezza dell’economia e sulle prospettive dell’inflazione. Analogamente, il presidente della Banca centrale, Mario Draghi, ha di nuovo posto l’accento sui problemi associati a un’inflazione troppo bassa, per troppo tempo, e ha confermato che la Bce interverra’ se il bilancio dei rischi dovesse essere importante per la stabilita’ dei prezzi”, sottolinea David Basola, responsabile per l’Italia di Mirabaud AM. L’esperto si aspetta che “la Bce annunci un pacchetto di misure che includa non solo l’estensione del programma di quantitative easing almeno fino alla meta’ del 2017, ma anche un taglio dei tassi sui depositi di 10 punti base”.

Argomenti: ,