Spread attende Ifo, oggi Tesoro riacquista Btp

Stabile lo spread Btp/Bund. AL via riacquisto di quattro titoli di stato da parte del Tesoro

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Stabile lo spread Btp/Bund. AL via riacquisto di quattro titoli di stato da parte del Tesoro

Lo spread Btp/Bund tratta in leggera contrazione a 147,915 punti base rispetto ai 149,281 della chiusura di ieri in attesa della pubblicazione dell’Ifo tedesco alle 10h00. Secondo gli economisti di Intesa Sanpaolo il dato potrebbe migliorare ancora a 117,8 punti da quota 117,6 con l’indice sulla situazione corrente in crescita a 124,7 da 124,5 e quello sulle attese in marginale correzione a 110,6 da 111.

Le prime indagini Pmi di dicembre e lo Zew, puntualizzano gli esperti, hanno indicato che il morale delle aziende tedesche non ha smesso di progredire a fine anno. L’Ifo però ha ormai raggiunto i massimi storici e una correzione non può essere esclusa. Gli analisti di Unicredit prevedono invece un lieve calo dell’indice Ifo a 117,2 punti, dai 117,5 precedenti. Per gli esperti però, l’economia della Germania continuerà a registrare buoni risultati, grazie all’aumento delle esportazioni e della domanda interna.

Infine, tornano all’obbligazionario, il Tesoro italiano effettuerá oggi un’operazione di riacquisto incentrata su 4 titoli di stato con scadenza compresa fra il giugno 2018 e il giugno 2020, finanziata con la giacenza del conto disponibilitá. “L’operazione”, puntualizzano gli economisti di Intesa Sanpaolo, “mira a ridurre quanto piú possibile il rapporto debito/Pil”. Si tratta per la precisione della quarta operazione di riacquisto su titoli di Stato in meno di un mese, che riguarderà cinque tra Btp, Ccteu e Ctz con scadenze tra giugno 2018 e giugno 2020; il buyback, tramite asta, sarà condotto utilizzando le eccedenze di cassa del conto disponibilità

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp