Spread a 311 pb, ma stabilizzazione è possibile

L'incertezza politica legata allo scontro Italia-Ue sulla politica di bilancio italiana "continua a provocare oscillazioni dello spread Btp/Bund"

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L'incertezza politica legata allo scontro Italia-Ue sulla politica di bilancio italiana

L’incertezza politica legata allo scontro Italia-Ue sulla politica di bilancio italiana “continua a provocare decise oscillazioni dello spread Btp/Bund“, spiegano gli strategist di Commerzbank, secondo cui tuttavia “nei prossimi giorni il differenziale potrebbe stabilizzarsi se i toni tra Roma e Bruxelles iniziassero a diventare più concilianti”.

Gli esperti ritengono però di “mantenere un atteggiamento cauto nei confronti dei Btp”, pur senza attendersi “una significativa accelerazione dell’allargamento dello spread nel breve termine”. In particolare dalla banca tedesca sono attesi “toni più concilianti”, anche “in vista delle aste a medio-lungo termine di giovedì”. Lo spread Btp-Bund è in netto allargamento a 311,731 punti base.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp