Snam lancia bond da 500 milioni di euro

I proventi delle nuove obbligazioni Snam serviranno a finanziare il buy back su 10 bond della stessa società

di Mirco Galbusera, pubblicato il
I proventi delle nuove obbligazioni Snam serviranno a finanziare il buy back su 10 bond della stessa società

Snam torna sul mercato dei bond. Dopo aver collocato con successo obbligazioni a 10 anni per sostenere il buy back su altri bond a breve scadenza, Snam prezza un nuovo titolo a media scadenza.

Snam ha avviato infatti una nuova emissione obbligazionaria a tasso fisso, con scadenza 2020, per un ammontare di 500 milioni di euro (will no grow) nell’ambito del proprio Programma Emtn. Il bond, spiega una nota, ha una scadenza ad ottobre 2020 e le indicazioni preliminari di prezzo sono comprese tra 30-35 punti base sul mid swap. Il collocamento è rivolto agli investitori istituzionali e viene organizzato e diretto, in qualità di Bookrunners e Joint Lead Managers, da Banca Imi, Barclays, Bbva, Bnp Paribas, Citi, Goldman Sachs, J.P. Morgan, Mizuho, Societé Generale e Unicredit.

Obbligazioni Snam Rete Gas tasso fisso 2020

L’emissione obbligazionaria di oggi segue la precedente emissione a tasso fisso lanciata in data 10 ottobre 2016, per un importo complessivo di 1.250 milioni di euro, con scadenza 25 ottobre 2026, al servizio della medesima Tender Offer. I proventi di entrambe le emissioni saranno utilizzati per riacquistare le obbligazioni di Snam emesse in precedenza e successivamente acquistate da Bnp Paribas S.A. nell’ambito dell’offerta di acquisto lanciata in data 10 ottobre 2016 (Tender Offer) e conclusa il 17 ottobre. Il prossimo 25 ottobre 2016 Snam regolerà l’intero importo per cassa a Bnp Paribas Sa. Nella stessa data vi sarà il collocamento delle due nuove emissioni obbligazionarie, che saranno quotate presso la Borsa del Lussemburgo.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni SNAM