SG quota i primi certificati Express Plus + su valute emergenti

Collocati certificati in valute emergenti da parte di Société Générale. Caratteristiche e scheda tecnica dei nuovi strumenti negoziabili in Borsa

di , pubblicato il
Collocati certificati in valute emergenti da parte di Société Générale. Caratteristiche e scheda tecnica dei nuovi strumenti negoziabili in Borsa

Societe Generale, banca leader nel mercato degli strumenti quotati, conferma la sua forte attenzione verso i prodotti d’investimento con Effetto PLUS+, dotati cioè di un meccanismo esclusivo di SG, in grado di attenuare le perdite a scadenza in caso di andamento avverso del sottostante.

 

Dopo il lancio a febbraio dei Cash Collect con Effetto PLUS+ sulle valute emergenti, a partire dal 17 maggio Societe Generale ha quotato su Euro TLX i primi 4 certificati di tipo Express con Effetto PLUS+. I nuovi strumenti hanno come sottostante un tasso di cambio Euro/Valuta Emergente, dove la Valuta Emergente è rappresentata dalla Lira Turca, dal Rand Sudafricano, dal Real Brasiliano e dal Peso Messicano. Questi Certificati, con una durata massima di 3 anni, prevedono una protezione condizionale del capitale a scadenza ed un obiettivo di potenziale rendimento lordo annuo che va dal 9% al 15%, a seconda del sottostante.

Principali caratteristiche dei nuovi SG Express PLUS+:

 

  • Possibilità di liquidazione anticipata su base mensile dopo i primi 6 mesi;
  • Premio mensile condizionale, compreso tra 0,75% e 1,25% in base al sottostante
  • Soglia di deprezzamento sul tasso di cambio Euro/Valuta Emergente, fissata tra il 30% e il 50% a seconda del sottostante, entro la quale il prodotto prevede una protezione del Valore Nominale a scadenza;

L’Effetto PLUS+, offerto solo dai certificati di SG, consente a scadenza un meccanismo innovativo di protezione che attenua le perdite in caso di deprezzamento del tasso di cambio sottostante oltre la soglia prefissata.

Come funzionano i nuovi SG Express PLUS+

 

Per i primi cinque mesi di vita, i premi mensili vengono memorizzati. Dal sesto mese di vita i certificati prevedono, con cadenza mensile, delle date di osservazione che porteranno l’investitore a trovarsi di fronte a due possibili situazioni:

  • La Valuta Emergente si è apprezzata rispetto all’Euro (ovvero il fixing del tasso di cambio Euro / Valuta Emergente è inferiore o uguale al fixing alla Data di Valutazione iniziale): in questo caso il certificato viene liquidato anticipatamente e all’investitore è corrisposto il 100% del Valore Nominale a cui si aggiungono tutti i premi mensili memorizzati (a seconda del sottostante, compresi tra 0,75% e 1,25%) relativi ai mesi trascorsi dall’emissione del certificato.
  • In caso contrario, il certificato non viene liquidato anticipatamente e non riconosce il premio, che viene però memorizzato.

A scadenza, nel caso in cui il certificato non sia stato liquidato in anticipo, possono verificarsi diversi scenari:

  • la Valuta Emergente si è apprezzata rispetto all’Euro (ovvero il fixing del tasso di cambio Euro / Valuta Emergente è inferiore o uguale al fixing alla Data di Valutazione iniziale); in questo caso l’investitore riceve il 100% del Valore Nominale oltre a tutti i premi mensili memorizzati;
  • la Valuta Emergente si è deprezzata rispetto all’Euro ma non oltre la soglia di deprezzamento (ovvero il fixing del tasso di cambio Euro / Valuta Emergente è inferiore o uguale alla somma tra il 100% e la soglia di deprezzamento rispetto al fixing della Data di Valutazione iniziale); in questo caso l’investitore beneficia della protezione condizionata e riceve il 100% del Valore Nominale;
  • se invece la Valuta Emergente si è deprezzata rispetto all’Euro oltre la soglia di deprezzamento prefissata, si attiva l’Effetto PLUS+, che permette all’investitore di registrare una perdita attenuata sul Valore Nominale, pari al deprezzamento della Valuta Emergente nei confronti dell’Euro solo per la parte eccedente la soglia. Prendendo ad esempio il certificato Express PLUS+ sulla Lira Turca, che prevede una soglia di deprezzamento al 50%, se alla Data di Valutazione finale la Lira Turca si è deprezzata del 51%, l’investitore registrerà una perdita sul Valore Nominale di solo l’1% con un rimborso, quindi, del 99% del Valore Nominale. Differentemente, la scelta di un tradizionale certificato Express avrebbe portato a una perdita del 51%.

 

Certificati Effetto Plus+ pagamenti in Euro

 

I certificati Express PLUS+ sono emessi e negoziati in Euro, di conseguenza il pagamento delle cedole, il rimborso del capitale, le operazioni di acquisto o vendita sul mercato secondario sono regolate in Euro.Il rendimento effettivo dell’investimento non può essere predeterminato e dipende, tra l’altro, dalle variazioni dei relativi tassi di cambio e dall’effettivo prezzo di acquisto dei prodotti nonché, in caso di disinvestimento prima della data di scadenza, dal relativo prezzo di vendita. Il prezzo degli Express PLUS+ può aumentare o diminuire nel tempo ed il valore di rimborso o di vendita può essere inferiore all’investimento iniziale. Le cedole sono al lordo dell’effetto fiscale: l’aliquota d’imposta attualmente in vigore per questi strumenti è pari al 26%.

Scheda Tecnica dei certificato SG Effetto Plus+

 

 

Nome ProdottoSottostanteISINPremio Mensile CondizionaleSoglia di deprezzamentoStrike
Certificate Express PLUS+ sulla Lira Turca

 

EUR / TRYXS15420801111,25%50%3,9006
Certificate Express PLUS+ sul Rand Sudafricano

 

EUR / ZARXS15420808970,85%40%14,5631
Certificate Express PLUS+ sul Real Brasiliano

 

EUR / BRLXS15420804670,85%40%3,42983212
Certificate Express PLUS+ sul Peso MessicanoEUR / MXNXS15420812750,75%30%20,59149092

  

Informazioni relative a tutti i certificati Express PLUS+ di Societe Generale

 

EmittenteSG Issuer
GaranteSociete Generale
Scadenza3 anni
Data di quotazione17.05.2017
Lotto minimo di negoziazione1 Certificato
Valore Nominale di 1 certificato1.000 EUR
Data di Valutazione iniziale11.05.2017
Data di Emissione15.05.2017
Data di Valutazione finale07.05.2020
Data di Scadenza14.05.2020
Argomenti: ,