Rendimenti in calo per i titoli di Stato europei

I deludenti dati sull'inflazione e vendite al dettaglio USA spingono al rialzo i prezzi dei bond europei. Nessuna scadenza per il QE da parte della Bce

Condividi su
Seguici su
Mirco Galbusera

trading

In calo nel pomeriggio i rendimenti dei titoli del debito sovrano europeo dopo la scossa data ai mercati da dati deludenti sull’inflazione e le vendite al dettaglio USA. Mentre i mercati azionari accelerano al ribasso e il dollaro perde quota deprezzandosi sulle maggiori valute, gli acquisti si rivolgono all’obbligazionario. Il rendimento del BTP decennale italiano cede 1 punti base e si riporta al 2,25%, quello del Bund tedesco segna una flessione di 2 punti base e torna allo 0,58 per cento. Lo spread BTP/Bund si mantiene dunque a 167 punti base. In calo di 3 pb lo yield dell’Oat francese (0,83%) e di 5 pb quello del Bono spagnolo (1,61%).  Oltre l’Atlantico cede 5 punti base il rendimento del Treasury decennale statunitense (2,28 per cento). 

 

Bce, nessun termine per la conclusione del Qe

 

La Bce intende mantenere la flessibilità necessaria nel caso di un peggioramento dell’outlook nella zona euro, mantenendo aperto il termine per la conclusione del Qe piuttosto che vincolarsi a una data precisa. Lo riferisce Reuters che cita delle fonti vicine alla discussione in seno alla banca centrale.In pratica la Bce seguirà il modello adottato per l’uscita dal Qe nel 2014 da parte della Fed.

Seguici su Facebook

Condividi su
Seguici su
Argomenti:   Btp

Commenta la notizia

SULLO STESSO TEMA