Rendimenti Btp in lieve rialzo e spread Btp/Bund a 121

Mercati obbligazionari ad andamento incerto alla vigilia di Jakson Hole. Il Btp a 10 anni rende 1,13%, il Bund – 0,08%

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Mercati obbligazionari ad andamento incerto alla vigilia di Jakson Hole. Il Btp a 10 anni rende 1,13%, il Bund – 0,08%

Rendimenti del debito sovrano europeo in leggero rialzo in avvio di seduta. Lo yield delBtp decennale italiano segna un rialzo di quasi 2 punti base si riporta a quota 1,13 % mentre il rendimento del corrispondente Bund tedesco segna un rialzo di un punto base a quota meno 0,08 per cento. In rialzo di due punti base lo yield dell’Oat francese (1,15%) e un punto base quello del Bono iberico (0,95%). Lo spread BTP/Bund si porta così a 123 punti base.

Mercati obbligazionari attendono indicazioni dalla Fed

I mercati obbligazionari restano quindi relativamente stabili, ancorati da aspettative di una Fed estremamente cauta, e scontano una probabilità di poco superiore al 50% di un rialzo dei tassi a dicembre, affermano gli economisti di Intesa Sanpaolo. Tuttavia, “il discorso di Yellen al simposio di Jackson Hole nel fine settimana potrebbe generare notevole volatilità se desse indicazioni analoghe a quelle di Dudley e Fischer, che lasciano ben aperta la porta per un intervento a una delle prossime riunioni del 2016, commentano gli esperti. Dal canto loro, gli analisti di Unicredit osservano che ieri il dato sull’indice Pmi dell’Eurozona, migliore delle attese, ha aggiunto qualche pressione sui bond governativi europei. Comunque, la mossa e’ stata di breve durata e i Bund hanno chiuso poco mossi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp