Ratings

Il rating è un metodo utilizzato per valutare sia i titoli obbligazionari, sia le imprese

Il rating (classificazione) è un giudizio che viene espresso da un soggetto esterno e indipendente, l’agenzia di rating, sulle capacità di una società di pagare o meno i propri debiti.  L’agenzia di rating valuta la solvibilità di un soggetto emittente obbligazioni; in altri termini attribuisce un giudizio circa la capacità della stessa di generare le risorse necessarie a far fronte agli impegni presi nei confronti dei creditori.

Tale giudizio è sottoposto a revisione periodica.

Per emettere il giudizio sulla qualità del debito di una società l’agenzia di rating avvia una procedura che prevede l’analisi delle caratteristiche economico-finanziarie della società in questione. Viene quindi analizzato il bilancio in tutte le sue componenti e vengono analizzati parametri come la redditività dell’azienda, la sua capacità di produrre risorse e reddito, la remunerazione del capitale, i flussi di cassa, i rapporti fra i mezzi propri e il debito e così via. Una volta stabilita la valutazione da assegnare e decisa la pubblicazione dei risultati, il rating è pubblicato per mezzo di un comunicato stampa sul sito dell’agenzia e tramite i principali mezzi di informazione finanziaria a livello mondiale.

Il rating è assegnato contrassegnando la valutazione secondo diverse scale di valori che variano in base all’agenzia che si occupa di emettere il rating stesso. La scala dei valori che possono essere assegnati è comunque una scala alfabetica. Nel caso dell’agenzia Standard & Poor’s i giudizi variano da “AAA”, il giudizio che indica il massimo grado di solvibilità di una società, alla D che indica invece lo stato di una società insolvente. Nel caso dell’agenzia Moody’s la scala di valori è leggermente diversa e prevede come rating più basso una C. Poiché in base ai giudizi delle agenzie gli investitori retail e istituzionali valutano le loro strategie di allocazione del capitale alcune distinzioni molto importanti sono da segnalare. In genere un rating che giunga fino al limite minimo della tripla B (BBB) viene considerato un investment grade, ossia un investimento relativamente sicuro sul quale possono indirizzare i propri capitali anche gli investitori istituzionali come le grandi banche d’affari. Al di sotto di questa soglia un titolo acquista una rischiosità troppo elevata e perciò in genere le obbligazioni con un rating inferiore a BBB vengono chiamate speculative.

Bisogna infatti osservare che tanto maggiore è il rischio che un investitore corre nell’acquistare un’obbligazione, tanto maggiore è il tasso d’interesse che questa paga. Per questo motivo i titoli più rischiosi sono anche i più redditizi.

1

Rating Portogallo: Standard & Poor’s promuove Lisbona. Acquisti sui bond

Standard & Poor’s riporta il Portogallo a livello investment grade. Il rating passa da BB+ a BBB- con out look stabile. In rialzo i prezzi dei bond

Leggi di Mirco Galbusera
2

Cina: Standard & Poor’s taglia rating ad A+. Stabili i rendimenti dei bond

L’agenzia di rating Standard & Poor’s ha tagliato il rating della Cina di un noch. Decisione sbagliata per il governo di Pechino

Leggi di Mirco Galbusera
3

Russia: Fitch conferma rating ma migliora outlook a positivo

Il rating della Russia si mantiene a livello investment grade (BBB-) per Fitch. In miglioramento l'outlook con economia in ripresa

Leggi di Mirco Galbusera
4

Lo spread sul mercato dei corporate bond favorisce l'Italia sulla Germania, ma colpisce i bilanci

Lo spread ha effetti negativi anche per le imprese italiane, come dimostriamo brevemente attraverso l'analisi di qualche obbligazione corporate. Si salvano solo le grandi società finanziariamente solide.

Leggi di Giuseppe Timpone
5

Rating BTp, Fitch e l'impatto possibile sui nostri titoli di stato tra rischio "downgrade" e outlook

Il rating di Fitch sui BTp da stasera potrebbe essere abbassato e c'è preoccupazione per l'entità del declassamento, perché rischiamo la discesa verso l'area "spazzatura".

Leggi di Giuseppe Timpone
6

Il mercato dei corporate bond è una bomba, qualità del credito alle imprese mai così scarsa

Le obbligazioni societarie americane e dell'intera area OCSE sono una bomba ad orologeria nel caso di crisi, perché mai il loro mercato aveva segnalato una qualità così bassa.

Leggi di Giuseppe Timpone
7

Perché i Bund della Germania avrebbero perso la funzione di segnale su tassi e cambio nell'Eurozona

I Bund emessi dalla Germania continuano a esibire rendimenti glaciali, nonostante la fine del "quantitative easing". Ciò potrebbe averli già resi un termometro poco attendibile.

Leggi di Giuseppe Timpone
8

Grecia promossa da Moody's: i bond rendono ai minimi dal 2006, ma restano "spazzatura"

La Grecia è stata appena promossa dall'agenzia di rating Moody's, anche se i suoi bond restano "spazzatura". Vediamo se risultano a serio rischio default.

Leggi di Giuseppe Timpone
9

Corporate bond sicuri una rarità, eppure rendono più dei Treasuries

Microsoft e Johnson&Johnson sono considerati debitori più affidabili del governo americano, ma allora perché i loro bond rendono più dei Treasuries?

Leggi di Giuseppe Timpone
10

Le obbligazioni con rating basso non impensieriscono dopo la Fed, paure esagerate?

E' caccia al rendimento negli USA e a beneficiarne non sono solo le obbligazioni più solide. Abbiamo forse sopravvalutato i timori per l'economia americana?

Leggi di Giuseppe Timpone
11

Aramco, prima emissione di bond a giorni e arrivano i rating di Fitch e Moody's

Fitch e Moody's hanno assegnato i rispettivi rating ad Aramco, la compagnia petrolifera statale dell'Arabia Saudita, risultata la più redditizia al mondo nel 2018 e che sta per emettere un bond in dollari per almeno 10 miliardi.

Leggi di Giuseppe Timpone
12

Rating BTp, stasera il giudizio di Standard & Poor's: spread con i bond greci ai minimi da 10 anni

Rating S&P sui BTp, stasera arriva la sentenza tanto attesa da settimane sui mercati finanziari. Possibile un declassamento e già i nostri bond si avvicinano pericolosamente alla Grecia.

Leggi di Giuseppe Timpone
13

BTp in rally dopo rating stabile di Standard & Poor's? E l'apertura di seduta è positiva

Apertura positiva per i BTp stamattina, dopo che l'agenzia S&P ha mantenuto stabile il rating sul debito pubblico italiano. Sarà rally?

Leggi di Giuseppe Timpone