Rating: la Finlandia perde la AAA

L’agenzia di rating Fitch ha abbassato il giudizio di Helsinki, ma il paese resta fra i più solidi in Europa

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L’agenzia di rating Fitch ha abbassato il giudizio di Helsinki, ma il paese resta fra i più solidi in Europa

La virtuosa Finlandia perde la tripla A di Fitch. L’agenzia di rating ha infatti rivisto al ribasso di uno scalino il giudizio sul Paese scandinavo portandolo ad AA+. Il declassamento viene motivato soprattutto con una performance dell’economia che resta debole, con il 2015 che ha visto una crescita del pil dello 0,4%, la crescita più bassa nella Unione Europea ad eccezione di quella della Grecia. Sale anche il debito pubblico, stimato al 67,5% del Pil nel 2020 dal 62,5% del 2015. Standard & Poor’s aveva già abbassato il rating della Finlandia a AA+, mentre Moody’s ha lasciato la tripla A ma con outlook negativo. Nella zona euro gli unici Paesi a mantenere il massimo giudizio sono la Germania e il Lussemburgo. Sul fronte dei rendimenti, i titoli di stato decennali finlandesi rendono 0,58%, mentre i quinquennali offrono uno yield negativo dello 0,20%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ratings, Bond Finlandia