Rally titoli Portogallo eccessivo, meglio Italia

Il renidmento del bond decennale del Portogallo tocca 1,8% dopo rivalutazione rating di Fitch, ma per gli esperti è meglio puntare sull'italia

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il renidmento del bond decennale del Portogallo tocca 1,8% dopo rivalutazione rating di Fitch, ma per gli esperti è meglio puntare sull'italia

Il rally delle ultime settimane dei titoli di Stato del Portogallo inizia a sembrare eccessivo e “chiunque avesse un minimo di discernimento farebbe meglio a esitare seriamente ad acquistare il debito portoghese piuttosto che quello italiano”. Lo affermano gli strategist di Societe Generale, sottolineando che il differenziale di rendimento tra i buoni del Tesoro a scadenza quinquennale di Lisbona e di Roma ha ormai raggiunto livelli “degni di nota”. Tuttavia, aggiungono gli esperti, in vista delle elezioni politiche del 4 marzo, alcuni investitori potrebbero essere preoccupati della forte emissione di bond da parte dell’ Italia.

Si registrano comunque ancora forti acquisti sui titoli di Stato del Portogallo, i cui rendimenti sono specularmente scesi ai valori più bassi da oltre 2 anni, con un minimo toccato a fine dicembre al 1,729 per cento sulla scadenza decennale dopo che l’agenzia Fitch ha rivisto al rialzo di due gradini, a BBB la valutazione sull’affidabilità creditizia del Paese. Successivamente si sono rapidamente registrate prese di profitti e a metà mattina i tassi sui bond portoghesi sono tornati sopra l’1,8 per cento.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bond Portogallo

I commenti sono chiusi.