Prestito obbligazionario Eni: rendimento inferiore al 4%

Il nuovo bond Eni scadenza 2012 ottiene un discreto successo

di , pubblicato il

Sono stati chiusi pochi minuti fa i libri aperti questa mattina nell’ambito del collocamento del bond Eni a 7 anni.

Secondo le prime indiscrezioni la raccolta ordini ha superato l’1,5 mld di euro. Il risultato ottenuto dal prestito obbligazionario Eni scadenza 2019 è ritenuto positivo dagli analisti. La forchetta dello spread in particolare si è fermata a 215-220 punti base dal midswap. L’importo della nuova obbligazione Eni dovrebbe essere di 750 mln di euro. La domanda è giunta da 175 istituzionali.

Per quanto concerne il rendimento del nuovo bond esso sarà inferiore al 4%. Un buon risultato se si considera che il Btp di analoga durata riconosce un rendimento pari al 5,5%. Eni ha un rating A2 per Moody’s e A per Standard & Poor’s.

Argomenti: