Plissé quota minibond short term per 300 mila euro

L’obbligazione di brevissima durata Plissé (IT0005316580) è costituita da sole 6 obbligazioni ed è negoziabile su ExtraMOT Pro

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L’obbligazione di brevissima durata Plissé (IT0005316580) è costituita da sole 6 obbligazioni ed è negoziabile su ExtraMOT Pro

Un altro minibond short term sbarca in borsa. Lo scorso 15 dicembre ha preso formalmente il via alle negoziazioni sul mercato ExtraMOT Pro di Borsa Italiana anche il recente minibond lanciato da Plissé, piccola e prestigiosa società veneta specializzata nel settore moda e abbigliamento, titolare del marchio “SFIZIO”. Per Plissé si tratta della prima emissione obbligazionaria di breve durata che potrebbe fare da preludio ad altri collocamenti, visto l’interesse da parte degli investitori istituzionali per il noto brand italiano di nicchia.

 

Minibond Plissé 2,60% Settembre 2018

 

Dal 15 dicembre 2017 è quotato sul mercato regolamentato un piccolo prestito obbligazionario da soli 200.000 euro denominato “Minibond Short Term Plissé 2,60% settembre 2018 callable”. Si tratta di uno strumento finanziario di debito che ricalca il successo di precedenti emissioni di obbligazioni a brevissima scadenza inaugurate nel corso del 2016. Il bond di soli 300.000 euro (codice ISIN IT0005316580) e’ costituito da soli 6 lotti ed è stato sottoscritto da investitori qualificati con la finalità a sostenere la crescita del fatturato di Plissé e la diffusione del brand. Il bond è negoziabile per tagli da 50.000 euro e staccherà una sola cedola il 30 settembre 2018, data in cui avverrà anche il rimborso. Il bond è callable e può essere rimborsato dall’emittente prima della scadenza naturale.

 

Minibond short term Plissé callable 2017

 

Plissè S.p.A. nasce nel 1988 dall’idea di Morena Bragagnolo e Paolo Mason di creare, dopo anni di esperienza nel settore tessile, una linea di abbigliamento che rispecchiasse una donna moderna, cosmopolita, al passo con i tempi attraverso l¿utilizzo d del marchio “SFIZIO”. A partire dal 1994 Plissè, dopo aver partecipato alla prima fiera internazionale, da inizio ad un progetto di internazionalizzazione attraverso un piano di sviluppo sui marcati esteri esportando i propri marchi nel mondo. Nel 2000 Plissè crea il brand Beatrice B al fine di ampliare il posizionamento in mercati trasversali, Sfizio per una donna dinamica e Beatrice B. per una donna sofisticata.. Nel 2016 Plissé ha realizzato un fatturato di quasi 19 milioni di euro e un risultato netto di 403mila euro. Dato, quest’ultimo, che si confronta con utili dell’anno precedente per 151 mila euro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond