Pirelli colloca bond da 600 milioni con cedola 1,375%

L'obbligazione Pirelli 2023 (XS1757843146) ha ricevuto ordini per 2,4 miliardi di euro. Il rendimento è sceso sotto 1,50%

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L'obbligazione Pirelli 2023 (XS1757843146) ha ricevuto ordini per 2,4 miliardi di euro. Il rendimento è sceso sotto 1,50%

Pirelli ha collocato presso investitori istituzionali internazionali un bond da 600 milioni di euro, di durata quinquennale, a tasso fisso. Il prestito, si legge in una nota, ha visto alla chiusura una raccolta ordini di 2,4 miliardi di euro da parte di circa 280 investitori esteri, risultato che ha spinto la multinazionale del pneumatico ad alzare la size rispetto ai 500 milioni inizialmente previsti.

In funzione della richiesta elevata, il rendimento si è progressivamente ridotto a 110 punti base sul Midswap, in contrazione rispetto alle prime indicazioni della mattinata che erano nell’area attorno a 150 punti base. L’emissione permetterà al gruppo della Bicocca di ottimizzare il proprio debito, rifinanziando le future scadenze per un importo corrispondente, allungando la durata media e riducendo il costo complessivo.

Il bond Pirelli (XS1757843146) – che dà diritto a percepire una cedola annua dell’1,375% e che verrà quotato alla Borsa del Lussemburgo – è stato prezzato sotto la pari a 99,502 e prevede un rimborso a 100. Il rendimento annuo a scadenza è pertanto dell’1,479%. Per l’emissione ha agito un consorzio di istituti di credito composto da Unicredit, Bank of America Merrill Lynch, BnpParibas, B.Imi, Commerzbank, Hsbc, JpMorgan, Mediobanca e Mizuho.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Obbligazioni Pirelli