'Petrobras: primo trimestre con utili record. Bond spiccano il volo-

Petrobras: primo trimestre con utili record. Bond spiccano il volo

Il rendimento dei bond Petrobras torna a scendere grazie al ritorno agli utili. Migliora anche l’economia brasiliana

di , pubblicato il
Il rendimento dei bond Petrobras torna a scendere grazie al ritorno agli utili. Migliora anche l’economia brasiliana

Dalle stalle alle stelle. Petrobras torna in utile. Dopo gli scandali di corruzione che avevano travolto dirigenti, funzionari della compagnia petrolifera brasiliana e politici alto locati, Petrobras è tornata all’utile nel primo trimestre dell’anno per 4,5 miliardi di real brasiliani. Lo scorso anno aveva realizzato un rosso di 1,25 miliardi nello stesso periodo.

 

Il merito va, soprattutto, alla scelta del governo di consentire a Petrobras di continuare a vendere carburante in Brasile a prezzi vantaggiosi. Quanto ai conti, l’Ebitda è cresciuto del 19% a 25,25 miliardi di real, mentre i ricavi sono calati del 2,8% a 68,37 miliardi. Petrobras, la compagnia petrolifera più indebitata del mondo, ha registrato nel trimestre un debito in lieve calo a 115,12 miliardi di dollari.

 

Prezzi dei bond Petrobras il rialzo e rendimenti in calo

 

Per effetto i numerosi bond quotati sul mercato dei capitali hanno ripreso la via del rialzo. L’obbligazione a dieci anni Petrobras Global Finance in dollari con cedola 7,375% e scadenza 2027 (Isin US71647NAS80 ) è sui massimi di periodo a quota 109 per un rendimento del 6,12% a scadenza. Sui massimi anche i bond a breve scadenza emessi in euro che scadono fra meno di un anno: Petrobras Global Finance 3,25% 2018 (Isin XS0835886598 ) rende poco più del 1%. Sotto la pari, invece, i bond a lunga scadenza, come quello che matura nel 2043 e che paga un coupon del 5,625% (Isin US71647NAA72) che prezza 85 per un rendimento superiore al 7%.

 

Migliora il rating di Petrobras

 

Gli analisti hanno rivisto positivamente il giudizio su Petrobras. Moody’s ha incrementato il rating portandolo a B1, mentre Standard & Poor’s ha migliorato l’outlook in previsione di un upgrade. A vantaggio dell’azienda petrolifera di stato vi sono anche le positive valutazioni degli analisti sull’economia brasiliana in generale che sembra voler uscire da una delle crisi più profonde della sua storia.

Il Brasile ha infatti tagliato ulteriormente i tassi d’interesse. I titoli di stato a 10 anni in dollari si sono apprezzati del 5% da inizio anno portandosi a quota 144 per un rendimento a scadenza del 4,66%. Fase positiva anche per il real brasiliano che negli ultimi 12 mesi si è rafforzato nei confronti del euro del 15%.

Argomenti: