Obbligazioni NTV (Italo) a tasso variabile 2023. Caratteristiche e dettagli

Il bond a tasso variabile NTV 2017-2023 (XS1634447988 ) offre cedole ogni tre mesi ed è garantito dalla società di Italo

di , pubblicato il
Il bond a tasso variabile NTV 2017-2023 (XS1634447988 ) offre cedole ogni tre mesi ed è garantito dalla società di Italo

NTV, la società di trasporto ferroviario a cui fa capo Italo, ha annunciato l’emissione di un bond senior secured a tasso variabile per 500 milioni di euro con scadenza 2023. Ntv spiega che il bond viene accompagnato dalla sottoscrizione di un finanziamento per l’ammontare indicativo di 210 milioni di euro, “costituito da una linea di credito term loan e da una linea di credito revolving che sarà assistito, su base pari passu, dalle stesse garanzie delle obbligazioni”.

 

Obbligazioni NTV tasso variabile 2017-2023

 

L’obbligazione NTV a tasso variabile è stata collocata presso investitori istituzionali alla pari per un controvalore di 550 milioni di euro. Il bond (Isin XS1634447988 ) è senior secured, cioè garantito dalle azioni della società, e offre un coupon su base trimestrale indicizzato all’Euribor a 3 mesi maggiorato del 3,50% con floor pari a 0%. La data di stacco prevista delle cedole è il 1 marzo, 1 giugno, 1 settembre e 1 dicembre. Il rimborso è previsto in unica soluzione a scadenza il 23 giugno 2023. Il rendimento offerto da NTV ai sottoscrittori che hanno presentato domande per circa 2 miliardi di euro, è stato pari al 3,17% circa. L’obbligazione sarà quotata presso la borsa del Lussemburgo con taglio minimo di negoziazione pari a 100.000 euro con multipli aggiuntivi di 1.000.

 

Rating speculative grade per il bond NTV

 

Moody’s ha annunciato di avere assegnato il rating B1 con outlook positivo alla prevista emissione senior secured. Lo stesso rating è stato assegnato all’intera società. Da parte sua Standard & Poor’s ha assegnato il rating B+ con outlook positivo sia al credito di lungo termine di Ntv sia al bond senior secured 2023 da 500 milioni di euro. In una nota S&P riconosce a Ntv, che oggi con Italo ha una quota del 25/30% del mercato dei passeggeri sull’alta velocità, un riposizionamento strategico di successo a partire dal 2015. Per Fitch il bond merita un rating pari a BB, di un notch superiore al BB- con outlook stabile assegnato all’intera società, date le buone prospettive per i sottoscrittori.

Fitch riconosce a Ntv una solida performance operativa, l’alta profittabilità raggiunta nel 2016 e la considerevole quota di mercato.

NTV, primo bilancio positivo dopo 5 anni

 

NTV ha archiviato il 2016 all’insegna della crescita con un risultato in utile e 11 milioni di passeggeri e punta a un ulteriore miglioramento nel il 2017, anno in cui arriveranno nuovi treni. I passeggeri sono cresciuti dai 9 milioni del 2015 agli 11 del 2016. Balzo anche per i ricavi saliti dai 308 del 2015 ai 340 dello scorso anno, che hanno portato il margine operativo lordo vicino ai 90 euro e a un utile di 20 milioni. Al risultato positivo ha contribuito anche un taglio decisivo dei costi e la ristrutturazione del debito avviata dall’ex ad Flavio Cattaneo che ha permesso di alleggerire gli oneri degli interessi. “È stato un anno molto positivo. Siamo riusciti ad arrivare all’utile grazie a quello che abbiamo fatto negli ultimi due anni“, ha sottolineato il direttore generale Gianbattista La Rocca. Il risultato dell’esercizio è stato positivo per circa 20 milioni di euro. “Abbiamo avuto 11 milioni di passeggeri e puntiamo a un incremento nel 2017 in attesa che arrivino i nuovi treni a dicembre“, ha aggiunto La Rocca. Intanto, Italo ha avviato un nuovo piano di assunzioni. “Stiamo assumendo 160 persone in diversi ruoli professionali soprattutto in quello operativi come macchinisti e capitreno. Sono persone giovani, spesso alla prima esperienza che formiamo da zero“.

Argomenti: