Obbligazioni Mediobanca in sterline, al via l’offerta di scambio

L’istituto di piazzetta Cuccia ha lanciato un’offerta di scambio sulle obbligazioni subordinate a tasso fisso e variabile in sterline con nuovi titoli a tasso fisso e scadenza 2018. C’è tempo fino al 7 giugno per aderire

di , pubblicato il
L’istituto di piazzetta Cuccia ha lanciato un’offerta di scambio sulle obbligazioni subordinate a tasso fisso e variabile in sterline con nuovi titoli a tasso fisso e scadenza 2018. C’è tempo fino al 7 giugno per aderire

Mediobanca cerca di alleggerire il peso sui propri bond subordinati ibridi lower tier II. Con un comunicato stampa, l’istituto di piazzetta Cuccia ha annunciato il lancio di un’offerta di scambio da 200 milioni di sterline destinata ai portatori di obbligazioni subordinate a tasso fisso e variabile con scadenza nel 2018 (Isin XS0270002669) da convertire in nuovi titoli, sempre denominati in sterline e a scadenza 2018, ma a tasso fisso.

“L’offerta di scambio – si legge in una nota – viene svolta, in considerazione della recente emissione di 500 milioni di euro di notes subordinate, allo scopo di gestire in modo efficiente le passività in essere della banca, diversificare le divise di denominazione delle fonti di funding ed anche, allo stesso tempo, di offrire ai portatori delle notes esistenti la possibilità di realizzare i propri investimenti scambiando le loro notes esistenti con le nuove notes”. Tra le condizioni dell’offerta è previsto un ammontare nominale minimo di adesione pari a 50 milioni di sterline. Con un rapporto di scambio di uno a uno, le nuove obbligazioni offrono uno spread tra 225 e 245 punti base. Il prezzo di emissione delle nuove obbligazioni sarà 100% e sarà possibile aderire all’offerta di scambio fino al 7 giugno alle ore 17.

 

L’offerta di scambio obbligazioni Mediobanca si concluderà il 7 giugno

 

Per partecipare all’Offerta di Scambio – si legge nella nota di Mediobanca – ciascun obbligazionista deve validamente offrire in scambio London un ammontare nominale complessivo di Notes Esistenti almeno pari a £100.000 e, a partire da tale valore, multipli di £1.000. Ciascun Portatore le cui Notes Esistenti vengono accettate per lo scambio ai sensi dell’Offerta di Scambio riceverà al momento del regolamento dell’Offerta di Scambio, che si prevede avvenga il 12 giugno 2013 (la “Data di Regolamento”), un ammontare nominale di Nuove Notes pari all’ammontare nominale delle Notes Esistenti che sono state accettate per lo scambio ai sensi dell’Offerta di Scambio. Il tasso di interesse applicabile alle Nuove Notes (il “Coupon delle Nuove Notes”), pagabile annualmente in via posticipata, è pari alla somma su base annua di (i) Sterling 5 Year Mid Swap Rate (la “Base di Interesse delle Nuove Notes”) determinato alle, o intorno alle, 16.00 (CET) del Giorno Lavorativo successivo alla Scadenza dell’Offerta (che si prevede essere il 5 giugno 2013) (“Pricing Time”) e (ii) lo Spread delle Nuove Notes.

Alla Data di Regolamento la Banca corrisponderà inoltre il Pagamento degli Interessi Maturati ai Portatori le cui Notes Esistenti sono state accettate per lo scambio ai sensi dell’Offerta di Scambio. L’Offerta di Scambio è soggetta ad alcune condizioni, inclusa la Condizione Relativa all’Ammontare Minimo di Scambio delle Nuove Notes.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami