Obbligazioni garantite Intesa Sanpaolo: le caratteristiche

Le principali caratteristiche del nuovo bond garantito Intesa Sanpaolo

di , pubblicato il
Le principali caratteristiche del nuovo bond garantito Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo ha lanciato oggi un’emissione di Obbligazioni Bancarie Garantite (OBG) sull’euromercato per € 1,25 miliardi destinata ai mercati internazionali per ottimizzare la gestione di tesoreria.

Si tratta di una OBG a tasso fisso a 10 anni emessa a valere sul Programma di emissione di € 20 miliardi assistito in massima parte da mutui ipotecari residenziali e commerciali ceduti da Intesa Sanpaolo.

La domanda, pervenuta per l’83% circa da investitori istituzionali esteri, è stata pari a più di € 5 miliardi (oltre 4 volte rispetto al target di € 1,25 miliardi).

 

Principali caratteristiche del bond garantito Intesa Sanpaolo

  • La cedola del 3,625% è pagabile in via posticipata il 5 dicembre di ogni anno.
  • Il prezzo di riofferta è stato fissato in 99,03%.
  • Tenuto conto del prezzo di riofferta, il rendimento a scadenza è 3,743% annuo. Lo spread totale per l’investitore è pari al tasso mid swap + 200 punti base, 106 punti base al di sotto del BTP di pari scadenza.
  • La data di regolamento sarà il 3 dicembre 2012.
  • I tagli minimi dell’emissione sono di Euro 100 mila e multipli.
  • Il titolo non è destinato al mercato retail italiano ma ad investitori professionali e ad intermediari finanziari internazionali e verrà quotato presso la Borsa di Lussemburgo oltre che nel consueto mercato “Over-the- Counter”.
  • I capofila incaricati della distribuzione del titolo sono Banca IMI, Barclays, Deutsche Bank e Société Générale Corporate & Investment Banking.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,