Obbligazioni in franchi svizzeri: Pemex 1,50% 2020

Il bond Pemex in franchi svizzeri rende poco meno del 1,5% per quattro anni. La valuta elvetica resta forte sui mercati

di , pubblicato il
Il bond Pemex in franchi svizzeri rende poco meno del 1,5% per quattro anni. La valuta elvetica resta forte sui mercati

Il franco svizzero rimane forte sui mercati. Soprattutto nei confronti dell’euro che viene scambiato a 1,07 contrariamente alle previsioni degli analisti che avevano previsto un indebolimento del franco a inizio anno. Poi, invece, la politica della Bce che ha prolungato il quantiattive easing e la persistente bassa crescita economica della Svizzera hanno impedito alla valuta rosso crociata di tornare a valori più consoni per favorire l’export.

Finora l’economia elvetica è riuscita sorprendentemente a cavarsela e l’industria d’esportazione ha persino stupito la Banca Nazionale Svizzera. Ma fino a quando? Secondo gli esperti, la media tra la parità del potere d’acquisto e il livello attuale del corso – ovvero grosso modo 1,15 franchi per 1 euro – sarebbe sopportabile per la maggior parte delle PMI e consentirebbe loro di prevedere nuovamente investimenti a lungo termine. La BNS osserva che dalla fine dello soglia minima di cambio (1,20), il settore industriale ha perso quasi 7.000 posti di lavoro. Nel lungo periodo è quindi probabile che l’economia svizzera si indebolirà, ma nel breve toccherà seguire l’andamento della politica monetaria imposta dalla Bce.

Obbligazioni Pemex in franchi svizzeri

In questo contesto investire in bond denominati in franchi svizzeri (Chf) potrebbe essere una valida alternativa di diversificazione degli investimenti. Allo scopo, segnaliamo le obbligazioni emesse da Petroleos Mexicanos (Pemex), la compagnia petrolifera statale del Messico. I bond Pemex 1,50% 2020 in franchi svizzeri sono stati emessi a 100,17 nel 2015 per 600 milioni e vanno a maturazione a dicembre 2020 (Isin CH0305117886 ). Negoziabili per importi minimi di 5.000 Chf, corrispondono una cedola annuale del 1,50% con data di stacco prevista per l’8 dicembre. Al momento il bond prezza 101 per un rendimento del 1,44% a scadenza. Il rating di Pemex è investment grade, BBB+ per Fitch e Standard& Poor’s e Baa3 per Moody’s.

Argomenti: