Obbligazioni British Telecom a tasso fisso su ExtraMOT

Tre nuovi bond sono disponibili da oggi sul circuito telematico di Borsa Italiana. Caratteristiche e dettagli

di , pubblicato il
Tre nuovi bond sono disponibili da oggi sul circuito telematico di Borsa Italiana. Caratteristiche e dettagli

Sono in negoziazione da ieri anche sul circuito ExtraMOT tre nuove obbligazioni British Telecommunications (BT). La compagnia telefonica britannica ha infatti collocato lo scorso 10 marzo sul mercato dei capitali tre nuove linee obbligazionarie in euro per 3,9 miliardi presso investitori istituzionali. Si tratta, per la precisione, di obbligazioni a tasso fisso senior unsecured di tipo callable che scadono fra il 2021 e 2026. I bond corrispondono una cedola a tasso fisso annuale per un rendimento che va dallo 0,65% al 1,75%, in base alla durata dei prestiti. I titoli sono molto liquidi e negoziabili per importi minimi di 100.000 euro. BT è quotata alla borsa di Londra e gode di rating investment grade: BBB per Standard & Poor’s e Baa2 per Moody’s. La compagnia britannica ha visto i ricavi al 31 dicembre 2015 (terzo trimestre) aumentare del 3% a 4,6 miliardi di sterline, con la miglior crescita degli ultimi 7 anni. Di seguito le caratteristiche dei bond: British Telecommunications 0,625% 2021 XS1377680381 British Telecommunications 1,125% 2023 XS1377681272 British Telecommunications 1,750% 2025 XS1377679961

Argomenti: ,