Obbligazioni bancarie: Citigroup richiama 4 serie di titoli

Citigroup lancia buy back da 1,5 miliardi sulle proprie obbligazioni in dollari. Tutti i dettagli dell’operazione

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Citigroup lancia buy back da 1,5 miliardi sulle proprie obbligazioni in dollari. Tutti i dettagli dell’operazione

Citigroup lancia buy back sulle proprie obbligazioni. L’offerta riguarda 4 serie di obbligazioni in dollari quotate presso la borsa del Lussemburgo. Più nel dettaglio, Citigroup ha intenzione di ritirare dal mercato una porzione di debito pari a circa 1,53 miliardi di dollari pagando in contanti gli obbligazionisti che accetteranno l’offerta a premio da parte dell’emittente. La tender offer terminerà il 27 marzo 2015 e sarà soggetta alle condizioni irrevocabili di cui al comunicato ufficiale fornito in allegato. L’operazione si inserisce in un contesto generale di rifinanziamento di Citigroup che ha visto la banca americana ritirare dal mercato dal 2013 qualcosa come 22,7 miliardi di dollari di obbligazioni. Del resto, il contesto generale e il costo del denaro vicino allo zero sta spingendo molti emittenti a rifinanziarsi sul mercato a costi decisamente più bassi favorendo notevoli risparmi di spesa.   Bond Citigroup Inc. Tender Offer   Le obbligazioni Citigroup senior oggetto di buy back sono: Citigroup 4,587% 2015-03-04 (US172967FH95) Citigroup 3,953% 2016 (US172967FS50) Citigroup 1,70% 2016 (US172967GW53) Citigroup 5,85% 2016 (US172967DQ13)   Per tutte le obbligazioni che saranno consegnate entro la data del 27 marzo, Citigroup offrirà, oltre al rimborso cash e agli interessi maturati, un premio di rendimento (spread) che differenzia in base alla tipologia di bond posseduti. Nel documento di offerta Citigroup qui sotto riportato vengono indicati anche gli importi massimi che Citigroup ritirerà dal mercato per ciascuna tipologia di obbligazione. Citigroup tender offer

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Obbligazioni bancarie, Citigroup