Obbligazioni Banca IMI Tasso Misto crescita, analisi del nuovo bond

In sottoscrizione fino al 5 maggio per tagli minimi di 10.000 euro. Il bond a 4 anni offre due cedole fisse del 1,40% e due cedole a tasso variabile. Rischio basso

di Mirco Galbusera, pubblicato il
In sottoscrizione fino al 5 maggio per tagli minimi di 10.000 euro. Il bond a 4 anni offre due cedole fisse del 1,40% e due cedole a tasso variabile. Rischio basso

Si chiama Banca “Banca IMI Tasso Misto Crescita 15.05.2014 – 15.05.2018 legato al CMS 2 anni con Tasso Minimo e Tasso Massimo” il nuovo bond in collocamento fino al 9 maggio 2014. Si tratta più precisamente di titoli obbligazionari ordinari con tasso d’interesse minimo e massimo. Il bond della banca d’affari del gruppo bancario Intesa San Paolo, è di tipo senior unsecured e viene emesso nell’ambito dell’ordinaria attività di raccolta di Banca IMI i cui proventi saranno utilizzati dall’emittente nella propria attività statutaria. Ma vediamo più approfonditamente le caratteristiche dell’offerta.

 

Obbligazioni Banca IMI Tasso Misto Crescita 15.05.2014 – 15.05.2018

 

san paolo

La nuova obbligazione in euro offerta da Banca IMI (Isin IT0005009680) avrà una durata di 4 anni e sarà negoziabile sul mercato EuroTLX. L’importo minimo di sottoscrizione e negoziazione è di 10.000 euro e il bond sarà emesso alla pari con data di regolamento fissata per il 15 maggio, giorno anche di inizio trattazioni. Le obbligazioni corrisponderanno fino al 2016 due cedole fisse con periodicità annuale (15 maggio) pari al 1,40% lordo. Dal 2016 al 2018, invece, le cedole saranno a tasso variabile, sempre con periodicità annuale (15 maggio), calcolate in base al tasso swap a 2 anni maggiorato di uno spread, come meglio indicato nel regolamento allegato. In ogni caso viene assicurato un tasso minimo del 1,20% annuo. In ragione della variabilità delle cedole degli ultimi due anni di vita del bond, il rendimento effettivo delle obbligazioni non può essere predeterminato. L’importo nominale complessivo massimo offerto del Prestito è pari a euro 150.000.000, per un totale di massime n. 15.000 Obbligazioni, ciascuna del Valore Nominale Unitario pari a euro 10.000. [fumettoforumleft] L’Emittente potrà, durante il Periodo di Offerta, aumentare l’importo nominale massimo del Prestito offerto in sottoscrizione e quindi il numero massimo delle Obbligazioni oggetto d’offerta. Il rimborso dell’obbligazione Banca IMI Tasso Misto Crescita è previsto in unica soluzione il 15 maggio 2018. Il grado di rischio del prodotto è basso in considerazione del livello di variabilità del prezzo cui risulta esposto il prodotto lungo la sua vita e alla luce del rating dell’emittente (BBB per Standard & Poor’s).

 

Banca IMI Tasso Misto

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni bancarie, Banca IMI, Obbligazioni societarie, Ratings