Obbligazioni Banca IMI Opzione Digitale, analisi del nuovo bond

In sottoscrizione fino al 3 aprile per tagli minimi di 10.000 euro. Il bond a 4 anni offre tre cedole fisse del 1,50% con opzione di crescita dipendente dal tasso euribor.

di Mirco Galbusera, pubblicato il
In sottoscrizione fino al 3 aprile per tagli minimi di 10.000 euro. Il bond a 4 anni offre tre cedole fisse del 1,50% con opzione di crescita dipendente dal tasso euribor.

Si chiama Banca IMI Opzione Digitale “Crescita UP” 09.04.2014 – 09.04.2018” il nuovo bond in collocamento fino al 3 aprile. Si tratta più precisamente di titoli obbligazionari strutturati i cui interessi sono condizionati dall’evoluzione dei tassi di riferimento del mercato. In ogni caso, il bond, di tipo senior unsecured, viene emesso nell’ambito dell’ordinaria attività di raccolta di Banca IMI i cui proventi saranno utilizzati dall’emittente nella propria attività statutaria. Ma vediamo più approfonditamente le caratteristiche dell’offerta.

 

Obbligazioni Banca IMI Opzione Digitale 2014-2018

 

Intesa-Sanpaolo

La nuova obbligazione in euro offerta da Banca IMI (Isin IT0005001372) avrà una durata di 4 anni e sarà negoziabile sul mercato EuroTLX. L’importo minimo di sottoscrizione e negoziazione è di 10.000 euro e il bond sarà emesso alla pari con data di regolamento fissata per il 9 aprile, giorno anche di inizio trattazioni. Le obbligazioni corrisponderanno tre cedola a tasso fisso di tipo digitale (Cedole Digitali) per tre volte, il 9 aprile di ogni anno, fino a scadenza nel 2018. Gli interessi verranno calcolati secondo una complessa formula che terrà conto della rilevazione del tasso Euribor a tre mesi in un determinato periodo combinato con altri parametri, come meglio riportato nel prospetto sotto. Nel caso le condizioni previste dal regolamento si verifichino, la cedola digitale sarà del 2,70% lordo annuo per ciascuna data di stacco, altrimenti sarà zero. In ogni caso il bond corrisponderà una cedola a tasso fisso del 1,50%. In ragione della variabilità delle Cedole Digitali, il rendimento effettivo delle obbligazioni non può essere predeterminato. Assumendo che tutte e tre le Cedole Digitali siano pari a zero e quindi le obbligazioni siano solo fruttifere della cedola a tasso fisso, il rendimento annuo lordo delle Obbligazioni sarebbe pari allo 0,377%  (0,301%. al netto dell’imposta sostitutiva del 20,00%). [fumettoforumleft]L’importo nominale complessivo massimo offerto del Prestito è pari a Euro 80.000.000, per un totale di massime n. 8.000 Obbligazioni, ciascuna del Valore Nominale Unitario pari a Euro 10.000. L’Emittente potrà, durante il Periodo di Offerta, aumentare l’importo nominale massimo del Prestito offerto in sottoscrizione e quindi il numero massimo delle Obbligazioni oggetto d’offerta, sino a Euro 200.000.000, Il rimborso dell’obbligazione Banca IMI Opzione Digitale è previsto in unica soluzione. Il grado di rischio del prodotto è alto in considerazione del livello di variabilità del prezzo cui risulta esposto il prodotto lungo la sua vita ed alla luce delle variabili che possono incidere sul calcolo della cedola.

 

Banca IMI opzione Digitale

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni bancarie, Banca IMI

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.