Obbligazioni 2i Rete Gas 1,608% 2027, caratteristiche e rendimento

2i Rete Gas ha emesso nuove obbligazioni a 10 anni per 550 milioni di euro (XS1709374497). Taglio minimo 100.000 euro

di , pubblicato il
2i Rete Gas ha emesso nuove obbligazioni a 10 anni per 550 milioni di euro (XS1709374497). Taglio minimo 100.000 euro

2i Rete Gas ha lanciato l’emissione di un nuovo prestito obbligazionario a valere sul programma denominato “3,500,000,000 Euro Medium Term Notes” per un ammontare complessivo pari ad euro 550 milioni in linea capitale, da collocarsi esclusivamente presso investitori qualificati.  I proventi netti saranno impiegati per finanziare l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Nedgia S.p.A. e Gas Natural Italia S.p.A. e le finalità generali della società.

 

Obbligazioni 2i Rete Gas 1,608% 2027

 

Il bond senior unsecured 2i Rete Gas (Isin XS1709374497) ha le seguenti caratteristiche: euro 550 milioni in linea capitale, scadenza nel mese di ottobre 2027, prezzo di emissione pari a 100%, spread di 70 bps sul tasso mid-swap e cedola pari al 1,608%.  Il regolamento è atteso per il 31 ottobre 2017 subordinatamente alla stipula della relativa documentazione contrattuale e al soddisfacimento delle condizioni sospensive all’emissione. Le obbligazioni hanno un taglio unitario minimo di 100.000 euro, saranno quotate presso il mercato regolamentato gestito dalla Borsa dell’Irlanda (Irish Stock Exchange) e saranno disciplinate dalla legge inglese. La cedola annuale è del 1,608% con data di stacco prevista per il 31 ottobre. Il rimborso avverrà in unica soluzione a scadenza nel 2027. È previsto che ai titoli rappresentativi del prestito obbligazionario sia assegnato un rating da parte di Moody’s e Standard&Poor’s. Il collocamento del prestito obbligazionario è stato curato da Barclays Bank PLC, BNP Paribas, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A., Merrill Lynch International, Société Générale e UniCredit Bank AG, in qualità di joint lead managers.

 

Michele De Censi, Amministratore Delegato di 2i Rete Gas, dichiara: “Siamo soddisfatti della nuova emissione che mette a disposizione della società risorse aggiuntive. Abbiamo ridotto di oltre 40 punti base lo spread rispetto all’ultima emissione di febbraio, pur a fronte una maggior durata dell’obbligazione, raccogliendo l’interesse di una platea qualificata di investitori. Tale operazione, a pochi giorni dalla firma dell’acquisizione di Nedgia e Gas Natural Italia, pone la società nelle migliori condizioni per poter far fronte ai prossimi impegni finanziari assicurandosi le attuali vantaggiose condizioni di mercato“.

Argomenti: