Obbligazioni 2i Rete Gas 1,608% 2027, caratteristiche e rendimento

2i Rete Gas ha emesso nuove obbligazioni a 10 anni per 550 milioni di euro (XS1709374497). Taglio minimo 100.000 euro

di Mirco Galbusera, pubblicato il
2i Rete Gas ha emesso nuove obbligazioni a 10 anni per 550 milioni di euro (XS1709374497). Taglio minimo 100.000 euro

2i Rete Gas ha lanciato l’emissione di un nuovo prestito obbligazionario a valere sul programma denominato “3,500,000,000 Euro Medium Term Notes” per un ammontare complessivo pari ad euro 550 milioni in linea capitale, da collocarsi esclusivamente presso investitori qualificati.  I proventi netti saranno impiegati per finanziare l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Nedgia S.p.A. e Gas Natural Italia S.p.A. e le finalità generali della società.

 

Obbligazioni 2i Rete Gas 1,608% 2027

 

Il bond senior unsecured 2i Rete Gas (Isin XS1709374497) ha le seguenti caratteristiche: euro 550 milioni in linea capitale, scadenza nel mese di ottobre 2027, prezzo di emissione pari a 100%, spread di 70 bps sul tasso mid-swap e cedola pari al 1,608%.  Il regolamento è atteso per il 31 ottobre 2017 subordinatamente alla stipula della relativa documentazione contrattuale e al soddisfacimento delle condizioni sospensive all’emissione. Le obbligazioni hanno un taglio unitario minimo di 100.000 euro, saranno quotate presso il mercato regolamentato gestito dalla Borsa dell’Irlanda (Irish Stock Exchange) e saranno disciplinate dalla legge inglese. La cedola annuale è del 1,608% con data di stacco prevista per il 31 ottobre. Il rimborso avverrà in unica soluzione a scadenza nel 2027. È previsto che ai titoli rappresentativi del prestito obbligazionario sia assegnato un rating da parte di Moody’s e Standard&Poor’s. Il collocamento del prestito obbligazionario è stato curato da Barclays Bank PLC, BNP Paribas, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A., Merrill Lynch International, Société Générale e UniCredit Bank AG, in qualità di joint lead managers.

 

Michele De Censi, Amministratore Delegato di 2i Rete Gas, dichiara: “Siamo soddisfatti della nuova emissione che mette a disposizione della società risorse aggiuntive. Abbiamo ridotto di oltre 40 punti base lo spread rispetto all’ultima emissione di febbraio, pur a fronte una maggior durata dell’obbligazione, raccogliendo l’interesse di una platea qualificata di investitori. Tale operazione, a pochi giorni dalla firma dell’acquisizione di Nedgia e Gas Natural Italia, pone la società nelle migliori condizioni per poter far fronte ai prossimi impegni finanziari assicurandosi le attuali vantaggiose condizioni di mercato“.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.