Nuovo BTp Futura a novembre, ecco tutto ciò che devi sapere

Il Tesoro ha annunciato il lancio del quarto BTp Futura. Sarà collocato sul mercato a novembre, ecco tutte le condizioni.

di , pubblicato il
In arrivo il quarto BTp Futura

Nella giornata di oggi, il Tesoro ha annunciato il lancio del quarto BTp Futura. Le sottoscrizioni avverranno tra lunedì 8 e venerdì 12 novembre e riguarderanno stavolta un titolo con scadenza di 12 anni. Le precedenti tre emissioni sono avvenute a partire dal luglio 2020 in relazione a scadenze di 8, 10 e 16 anni.

Il BTp Futura è un bond dedicato esclusivamente agli obbligazionisti individuali o retail (famiglie), le cui cedole sono crescenti nel tempo e che offrono un rendimento extra legato all’andamento dell’economia italiana. Quest’ultimo è anche noto come premio fedeltà, perché è erogato solamente a coloro che hanno acquistato il titolo in fase di collocamento e lo deterranno fino alla data fissata per la sua corresponsione.

Nel caso del BTp Futura a 12 anni, il Tesoro comunica che ci saranno due step per le cedole: per i primi 4 anni avranno un determinato tasso, per i successivi 4 anni ne avranno uno più alto e per gli ultimi 4 uno più alto ancora. L’entità delle cedole sarà resa nota il venerdì precedente all’avvio del collocamento, in data 5 novembre. Le cedole, a parte la prima, potranno essere ritoccate all’insù al termine del collocamento. Il prezzo di emissione sarà chiaramente alla pari (100/100).

Premio fedeltà BTp Futura 12 anni

Come per ogni BTp Futura, il Tesoro accetterà tutte le richieste degli obbligazionisti. Esso si riserva, però, di chiudere il collocamento in anticipo, previa comunicazione il giorno precedente, e non prima di mercoledì. Quanto al premio fedeltà, così come per la scadenza 2037 sarà erogato in due soluzioni. Un anticipo del 40% sarà riconosciuto al termine dei primi 8 anni del bond e sarà pari al 40% del tasso medio di crescita del PIL nominale nei suddetti 8 anni.

Il tasso minimo previsto è dello 0,4% e quello massimo dell’1,2%.

Alla scadenza del BTp Futura, sarà riconosciuto il restante 60% del primo premio fedeltà. Esso sarà pari a un tasso minimo dello 0,6% e uno massimo dell’1,8%. Inoltre, con riferimento alla crescita del PIL nominale degli ultimi 4 anni, sarà erogato all’obbligazionista un secondo premio fedeltà tra l’1% e il 3%. In totale, il premio fedeltà massimo riconosciuto sarebbe del 6% del valore nominale dell’investimento. Su base annua, parliamo di un rendimento extra lordo fino a un massimo dello 0,50%.

Il Tesoro ha raccolto 17,3 miliardi di euro ai tre precedenti collocamenti di altrettanti BTp Futura. Dovremmo immaginare che anche in questa occasione il bond riceverà ordini per circa 6 miliardi. Con ogni probabilità, il tasso medio offerto risulterà a premio rispetto alla scadenza ordinaria a 12 anni, che al momento rende all’incirca l’1%.

[email protected] 

Argomenti: , , ,