Nuove obbligazioni Wind, Ei Towers e Team System

Collocati con successo due minibond corporate italiani di nicchia, mentre Wind prepara un’emissione da 500 milioni. Richieste da tutto il mondo e rendimenti in calo nel settore high yield

di , pubblicato il
Collocati con successo due minibond corporate italiani di nicchia, mentre Wind prepara un’emissione da 500 milioni. Richieste da tutto il mondo e rendimenti in calo nel settore high yield

Obbligazionisti sempre più a caccia di corporate di nicchia italiani. Dopo il successo del collocamento del bond Ei Towers scadenza a 5 anni (XS0922370951) di cui avevamo dato un’anticipazione la scorsa settimana, è sbarcato oggi sul mercato dei capitali anche Team System cui farà seguito a breve anche una emissione di Wind. I tassi d’interesse tendenti verso lo zero e la riluttanza delle banche a prestare soldi, del resto, sta spingendo molte medie aziende sane a finanziarsi direttamente sul mercato anche a costo di pagare il funding un po’ più caro. E così anche un paese bancocentrico come l’Italia, per il risparmiatore si sta aprendo un ventaglio di occasioni fino a qualche anno fa impensabile e ristretto ai soli addetti ai lavori.

 

Obbligazioni Team System 7.375% 2020 in dettaglio

team

Il Gruppo TeamSystem, specializzato nel mercato del software gestionale, ha concluso con successo l’emissione di un bond un importo pari a 300 milioni di euro. Le senior secured notes sono state emesse alla pari con cedola del 7,375% annuo e scadenza 2020 (XS0808638372) negoziabile sul mercato over the counter (Otc) per tagli minimi da 100.000 euro in su. Il bond Team System ha trovato un ottimo riscontro da parte dei principali investitori istituzionali internazionali sia europei che americani che hanno fatto registrare richieste superiori al miliardo di euro. “Il successo dell’operazione – commenta Federico Leproux, amministratore delegato di TeamSystem – testimonia la solidità, la credibilità ed il posizionamento di eccellenza del nostro Gruppo, e la qualità dell’approccio manageriale. TeamSystem è stata in grado di attrarre investitori internazionali, nonostante il momento storico attuale, nel quale spesso si guarda l’Italia con scetticismo. Riteniamo che questo rappresenti un segnale positivo non solo per la nostra azienda, ma per l’intero sistema”.

Il rating assegnato dalle agenzie a team System è B2 da parte di Moody’s e B da S&P, entrambi con outlook stabile.  L’emissione è stata curata da JP Morgan in qualità di global coordinator e bookrunner. Unicredit, Société Générale ed HSBC hanno agito in veste di joint global coordinator, Banca IMI ed IKB in veste di joint bookrunner.  

 

Obbligazioni Wind Acquisition Finance in rampa di lancio

cellphone

Sul mercato dei capitali è in arrivo anche una nuova emissione di Wind, il terzo operatore di telefonia mobile italiano controllato dalla russa Wimpelcom. Si tratta per la precisione di un prestito obbligazionario diviso in due tranches, una in dollari e una più piccola in euro. Il prestito verrà emesso dalla società controllata lussemburghese Wind Acquisition Finance e già si prevede il tutto esaurito in poche ore, come riferiscono indiscrezioni riportate dalla Reuters. Nel dettaglio, la tranche in dollari sarà a tasso fisso dell’ammontare di 400 milioni a sette anni (2020) e rimborsabile dopo il terzo anno, mentre quella in euro è a tasso variabile da 150 milioni a sei anni (2019) e rimborsabile dopo un anno. Guidano l’operazione BNP Paribas, Banca IMI, Societe Generale, UBS e UniCredit. L’agenzia di rating Ficht ha indicato per l’operazione un rating di ‘BB’, Moodys’ un rating ‘preliminare’ di ‘Ba3’ e S&P’s un rating ‘proposto’ di ‘BB-‘.

Argomenti: , , , ,