Nuove obbligazioni Enel a 10 anni rendono 1,50%

Enel ha collocato nuovi bond per 1,25 miliardi di euro (XS1425966287) che saranno acquistati anche dalla Bce

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Enel ha collocato nuovi bond per 1,25 miliardi di euro (XS1425966287) che saranno acquistati anche dalla Bce

Enel ha emesso un nuovo bond decennale per circa 1,257 miliardi di euro – scadenza 1 giugno 2026, cedola 1,375% – nell’ambito dell’operazione di scambio su sette obbligazioni chiusasi il 30 maggio e che prevede anche un parte di corrispettivo in contanti pari in totale a circa 90,226 milioni. Lo annuncia una nota della società, specificando che sono stati ritirati propri bond in circolazione per l’importo nominale complessivo di 1,074 miliardi. I titoli oggetto dell’offerta di scambio, condotta attraverso Enel Finance International, sono il luglio 2017 (ritirato per 60,526 milioni al prezzo di scambio di 104,587), l’aprile 2018 (per 55,088 milioni a 106,803), l’ottobre 2018 (per 57,159 milioni a 113,778), il marzo 2020 (per 121,628 milioni a 118,405), il luglio 2021 (per 30,469 milioni a 124,516), il settembre 2022 (per 423,244 milioni a 128,169) e l’aprile 2023 (per 325,853 milioni a 129,422). L’offerta, si legge nella nota, è stata condotta con l’obiettivo di ottimizzazione la struttura delle passività del gruppo “mediante una gestione attiva delle scadenze e del costo del debito”.

 

Obbligazioni Enel 1,375% 2026 caratteristiche

 

Il nuovo bond Enel con scadenza giugno 2026 emesso da Enel Finance International (codice ISIN XS1425966287) è stato prezzato a reoffer 98,829 per un rendimento a scadenza dell’1,502%, corrispondente a 95 punti base su midswap, ovvero allo spread minimo previsto per l’operazione. Il bond sarà quotato alla borsa del Lussemburgo e corrisponderà una cedola a tasso fisso del 1,375% il 1 giugno di ogni anno. Il taglio minimo di negoziazione è di 100.000 euro con multipli aggiuntivi di 1.000. Rating: BBB per Standard & Poor’s, BBB+ per Fitch e Baa2 per Moody’s. In virtù della valutazione “investment grade”, le obbligazioni Enel saranno oggetto di acquisto da parte della Bce nell’ambito del potenziamento del quantitative easing a partire dal 1 giugno 2016.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni ENEL, Ratings

I commenti sono chiusi.