Nuove obbligazioni Daimler su ExtraMot per tagli da 1.000 euro

Tre nuovi bond Daimler (DE000A169NC2, DE000A169NB4, DE000A169NA6) sono disponibili da oggi su Borsa Italiana. Tutti i dettagli

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Tre nuovi bond Daimler (DE000A169NC2, DE000A169NB4, DE000A169NA6) sono disponibili da oggi su Borsa Italiana. Tutti i dettagli

Continua a crescere il mercato europeo dell’auto. Nel mese di aprile sono state immatricolate nell’Unione Europea e nei Paesi Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera) 1.318.820 vetture, il 9% in più dello stesso mese del 2015. I dati sono dell’Acea, l’associazione dei costruttori europei. Aprile – sottolinea l’Acea – è il trentaduesimo mese consecutivo di crescita e registra il risultato migliore in termini di volume da aprile 2008, appena prima dell’inizio della crisi economica.La Germania, da questo punto di vista, rimane il paese di riferimento in quanto a produzione di autoveicoli. Fra le obbligazioni che meritano attenzione, segnaliamo quelle del costruttore tedesco Daimler che recentemente ha lanciato tre nuovi prestiti sul mercato obbligazionario. Daimler, che controlla il gruppo Mercedes Benz, è stata lo scorso anno il sesto emittente più attivo nell’emissione (e rimborso) di obbligazioni per oltre 5 miliardi di euro e gode di buona reputazione fra gli investitori. Anche a livello di rating, standard & Poor’s la classifica nella parte più alta della scaletta di valori con giudizio A-. Mercedes-Benz Cars, ha registrato a aprile una crescita delle vendite globali del 21,6%, superiore alla media delle case automobilistiche tedesche.  

Obbligazioni Daimler AG tasso fisso 2020, 2023 e 2028

  Più nel dettaglio, l’industria automobilistica con sede a Stoccarda ha raccolto senza problemi 3,25 miliardi di euro attraverso il lancio di una obbligazione senior suddivisa in tre tranches a diversa scadenza. La prima (codice ISIN DE000A169NC2) ha una size da 1,25 miliardi di euro, offre un coupon del 1,375% e scade a maggio 2028. La seconda (codice ISIN DE000A169NB4) è stata emessa per 750 milioni, va a rimborso a maggio del 2023 e paga una cedola fissa del 0,75%. Infine, l’ultima, è stata collocata per 1,25 miliardi di euro, corrisponde una cedola del 0,25% e scade nel 2020 (codice ISIN DE000A169NA6). Tutti e tre i bond sono stati emessi poco sotto la pari, pagano gli interessi una volta all’anno e sono negoziabili per importi minimi di 1.000 euro sul mercato domestico ExtraMot di Borsa Italiana.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni Daimler