Moody’s peggiora outlook sui bond Terna

Dopo l’Italia, Moody’s taglia l’outlook anche sella rete elettrica nazionale. Bond Terna stabili

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Dopo l’Italia, Moody’s taglia l’outlook anche sella rete elettrica nazionale. Bond Terna stabili

Moody’s ha messo sotto osservazione anche il debito di Terna. Dopo aver rivisto con implicazioni negative quello sovrano dopo l’esito del referendum costituzionale, Moody’s ha rivisto anche quello del distributore nazionale di energia elettrica.

Con un comunicato, Moody’s Investors Service (Moody’s) ha detto di aver modificato l’outlook di Terna S.p.A. (Terna) da stabile a negativo. Quest’azione da parte dell’agenzia di rating consegue alla modifica dell’outlook sui rating dei bond governativi italiani, che passano anch’essi da stabile a negativo, considerata la connessione attribuita a Terna con il merito di credito sovrano. Moody’s ha poi confermato l’issuer rating al livello Baa1, il rating assegnato al programma EMTN da 8 miliardi di euro di Terna al livello (P)Baa1 e i rating dei bond emessi nell’ambito del programma al livello Baa1. Inoltre ha confermato i rating di breve termine di Terna ai livelli P- 2.

Terna, i bond rendono fino al 1%

Dal punto di vista dei rendimenti, i bond Terna non hanno subito particolari scossoni avendo già scontato un ribasso dei prezzi in scia alle previsioni di rialzo dei tassi d’interesse in USA e all’aumento dello yield sui titoli di stato italiani. Sui mercati, il bond Terna s.p.a. 4,90% con scadenza 2024 prezza intorno a 129 per un rendimento a scadenza di poco superiore al 1%. Sul tratto breve della curva, invece, l’obbligazione 2,88% con scadenza 2018 prezza 103 per un rendimento del 0,43%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Obbligazioni Terna, Ratings

I commenti sono chiusi.