Minibond: Yachtline 1618 emette altre obbligaizoni per 2 milioni di euro

Il nuovo prestito obbligazionario rappresenta l’opzione di riapertura prevista con la precedente operazione

di , pubblicato il
Il nuovo prestito obbligazionario rappresenta l’opzione di riapertura prevista con la precedente operazione

Anthilia Bond Impresa Territorio (Anthilia BIT) e Anthilia BIT Parallel, fondi che investono in bond appositamente creati da Anthilia Capital Partners SGR per le PMI italiane, hanno sottoscritto il prestito obbligazionario ai sensi della legge 134/2012 emesso da Yachtline Arredomare 1618 S.p.A., società attiva nel settore degli interni per mega e giga-yachts.

 

L’emissione di Yachtline Arredomare 1618 S.p.A., per un importo di 2 milioni di euro, rappresenta l’opzione di riapertura dell’operazione più ampia siglata nel maggio 2016.  Il prestito obbligazionario siglato a tale data prevedeva complessivamente un finanziamento pari a 10 milioni, dei quali 8 sottoscritti dai fondi Anthilia nello stesso maggio 2016. Negli accordi, la riapertura del prestito, per ulteriori 2 milioni di Euro, era prevista se Yachtline avesse virtuosamente rispettato tutte le clausole relative al debito e centrato al contempo gli obiettivi di reddittività previsti.

 

Minibond Yachtline Arredomare 1618 S.p.A

 

L’emissione è stata quotata nel sistema multilaterale di negoziazione gestito da Borsa Italiana, segmento professionale ExtraMot Pro, ha scadenza nel 12/2022 e un rimborso amortizing. Nello specifico, la nuova emissione obbligazionaria sarà impiegata per il completamento dell’espansione di nuovi spazi produttivi e per investimenti in nuovi macchinari altamente specializzati. Il gruppo Yachtline 1618 S.p.A. rappresenta uno dei principali operatori al mondo negli allestimenti completi, chiavi in mano dei ponti interni di mega e giga-yachts. Il gruppo è attivo da oltre 30 anni nel settore della nautica di alta gamma e si avvale della collaborazione di oltre 200 artigiani e tecnici di eccellenza. Negli anni ’90 si è specializzato negli allestimenti interni per grandi yacht. A tutt’oggi la società ha completato circa 60,000 mq di allestimenti per mega e giga-yachts.

 

Minibond Yachtline, primi commenti

 

Yachtline Arredomare 1618 S.p.A. – ha commentato Giovanni Landi, vicepresidente esecutivo di Anthilia Capital Partnersrappresenta una storia aziendale particolarmente virtuosa e la prosecuzione dell’operazione finanziaria originaria che oggi concludiamo ne è testimonianza. Siamo particolarmente orgogliosi di poter supportare gli investimenti di realtà imprenditoriali italiane di successo come Yachtline che, coniugando l’artigianalità della lavorazione in settori di estrema nicchia con l’innovazione delle tecnologie, creano casi di successo unici al mondo.” Fiorenzo Bandecchi, Fondatore e Presidente di Yachtline Arredomare 1618 S.p.A., ha dichiarato “La nuova operazione conclusa oggi con Anthilia Capital Partners è un segnale di particolare importanza per la nostra società perché conferma la validità dei nostri progetti di sviluppo e contemporaneamente ci consente di disporre di nuove risorse per proseguire nel nostro percorso di leadership nel mercato mondiale degli allestimenti interni per yachts e dimore di lusso.

 

Anthilia Capital Partners SGR è stata supportata da Orrick, Herrington & Sutcliffe in qualità di consulente legale. Yachtline 1618 Spa è stata supportata da Advicapital Srl in qualità di Advisor e da R&P Legal e Studio legale Capone in qualità di consulenti legali.

Argomenti: ,