Minibond WOLFTANK 5% 2021, caratteristiche e rendimento

WOLFTANK quota in borsa minibond per 5 milioni di euro (IT0005222218). Cedola annuale e taglio da 100.000 le caratteristiche principali

di Mirco Galbusera, pubblicato il
WOLFTANK  quota in borsa minibond per 5 milioni di euro (IT0005222218). Cedola annuale e taglio da 100.000 le caratteristiche principali

Un altro piccolo prestito obbligazionario sbarca a Piazza Affari. Si tratta del minibond WOLFTANK  5% 2021, collocato presso investitori istituzionali per 5 milioni di euro. L’obbligazione WOLFTANK  s.p.a. ha durata 4 anni e prevede il rimborso ammortizzato.

Wolftank Systems s.p.a.  è una società produttrice di rivestimenti di serbatoi a doppia parete nel settore chimico, petrolchimico e petrolifero. Wolftank è controllata da Wolftank Holding GmbH al 72,8% e partecipata da Peter Michael Werth al 20% e da Giacomo Giovanni Persico al 7,2%. A sua volta Wolftank Holding è controllata al 100% dal gruppo Wolftank Adisa Holding ag, che fa capo, oltre che a Werth e Persico, anche a Mader Group e il fondo GCI Management.

Minibond WOLFTANK  5% 2016- 2021 caratteristiche

Il minibond WOLFTANK  5% 2021 (codice ISIN IT0005222218) è negoziabile sul segmento ExtraMot Pro di Borsa Italiana per importi minimi di 100.000 euro. Il titolo è stacca un coupon a tasso fisso del 5% su base annuale, con data di pagamento il 23 dicembre. Il rimborso è previsto in forma ammortizzata alla data di pagamento dei coupons con estinzione del prestito prevista per il 23 dicembre 2021, salvo possibilità di richiamo anticipato secondo quanto previsto dal regolamento. Dal documento di ammissione alla borsa si apprende che “i fondi derivanti dall’emissione delle obbligazioni verranno utilizzati dall’emittente per ottimizzare la gestione del circolante, dotare la società di risorse a medio/lungo termine per sfruttare le opzioni strategiche che si dovessero presentare e supportare il processo di internazionalizzazione che si avvarrà di investimenti a medio/lungo termine relativi all’automazione dei processi di lavorazione”. La società ha altresì collocato presso investitori istituzionali un bond da 2 milioni di euro con scadenza 2023 e non quotato, subordinato a quello senior 5% con scadenza 2021.

Il giro d’affari di Wolftank super i 17 milioni all’anno

Da circa 30 anni Wolftank opera con successo nel settore petrolifero e chimico attraverso collaboratori qualificati e aziende partner. La mission dell’azienda è la tutela dell’aria, del terreno e delle falde mediante soluzioni tecniche innovative. L’esperienza di Wolftank è creata grazie alla collaborazione con oltre 9000 clienti, tra essi tutte le maggiori imprese dell’industria petrolifera. In tal modo Wolftank mette a frutto l’esperienza acquisita per sviluppare nuove soluzioni studiate, di volta in volta, per le esigenze specifiche dei propri clienti. In questo contesto la qualità e la sicurezza sono gli elementi fondamentali: i processi di lavoro sono certificati secondo le norme ISO 9001: 2008, ISO 14001: 2004, OHSAS 18001: 2007 e lo standard OIMS. Wolftank ha chiuso il semestre a fine giugno con ricavi per 8,3 milioni, un ebitda di 682 mila euro e un debito finanziario netto di 8,6 milioni, dopo aver chiuso il bilancio 2015 con 17,3 milioni di euro di ricavi, 600 mila euro di ebitda e 9,2 milioni di euro di debito finanziario netto.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond

I commenti sono chiusi.